martedì, Aprile 23, 2024
HomeMilanoStramilano una grande festa con oltre 60mila partecipanti. Vincono il kenyota Cosmas...

Stramilano una grande festa con oltre 60mila partecipanti. Vincono il kenyota Cosmas Mwangi Boi e la kenyota Gladys Cherop Longari

MILANO, 19 marzo 2023  Sono state oltre 60.000 le persone che si sono riversate per le strade della città per festeggiare i primi 50 anni della Stramilano, la stracittadina più veloce e più amata d’Italia.

Il volo di due Caccia Tornado dell’Aeronautica Militare insieme al tradizionale colpo del Cannone Storico Del Reggimento Artiglieria A Cavallo e il suono delle trombe della Fanfara dei Bersaglieri, alle 9.00 in punto, hanno dato inizio a quella che è ormai nota come la Stramilano dei 50.000 anche se i partecipanti sono ormai sempre di più, la corsa non competitiva che si svolge sul classico percorso pianeggiante di 10 km, nelle vie più caratteristiche della città fino all’Arena Civica. A sparare il colpo a salve la madrina della manifestazione Paola Di Benedetto e l’Assessora allo sport, al turismo e alle politiche giovanili del Comune di MilanoMartina Riva.

Uomini, donne, scolaresche, gruppi e club hanno corso o camminato, diffondendo quello spirito di festa, di amicizia, di collaborazione e di solidarietà che solo lo sport sa trasmettere.

Alle 9.30 sono partiti i piccoli runners della Stramilanina, la mini-gara di 5 km, accompagnati da genitori, nonni, amici, maestri e maestre.

Un altro colpo di cannone, alle 10.00 in Piazza Castello, ha scandito la partenza della Stramilano Half Marathon, la mezza maratona tra le più partecipate d’Italia, sulla classica distanza di 21,097 Km. Atleti, professionisti, appassionati maratoneti si sono messi alla prova correndo a ritmo serrato e tagliando il traguardo a Piazza Castello. A sostenerli il Villaggio degli Atleti, allestito da Croce Rossa Italiana in Piazza del Cannone, che ha offerto assistenza sanitaria, un’area massaggi e il servizio di deposito borse.

Podio tutto keniota per l’ambito maschile: Cosmas Mwangi Boi si è aggiudicato l’oro con un tempo di 59’40”, seguito da Isaac Kipkemboi Too (1h01’05”). La medaglia di bronzo è conquistata, invece, da Bernard Musau Wambua (1h04”57’’). Da segnalare anche l’ottima performance dell’azzurro Salvatore Gambino (1h01”09”). Ottimo 5° posto per Pasquale Selvarolo con 1h02’54”

Succede tutto in due secondi per il podio femminile, con tempi tutti sotto il record di gara: al primo posto l’atleta keniana Gladys Cherop Longari, con un tempo di 1h07’28”. Stesso tempo per l’etiope Aberash Schilima Kebeda (1h07’28”) e terzo posto per la sua connazionale Anchinalu Dessie Genaneh (1h07’30”). Prima tra le atlete italiana Giovanna Epis (6° posto) con 1h12’01”.

L’Arena Civica ha, infine, riunito nei suoi grandi prati tutti i runner delle tre gare per momenti di ristoro, divertimento e spettacolo con l’esibizione acrobatica dei Paracadutisti del Centro Sportivo Carabinieri che si sono lanciati, atterrando sul campo dell’Arena. tra l’entusiasmo e lo stupore dei partecipanti.

Lungo il tracciato i punti ristoro e punti spugnaggio, hanno aiutato gli atleti a mantenere lo sprint necessario a dare il massimo. Il Villaggio degli Atleti ha invece ospitato il ristoro gestito dalla Croce Rossa Italiana di Milano all’interno del quale è stata predisposta anche un’area dedicata al relax grazie alle postazioni per massaggi defaticanti.

Gli studenti del Liceo Musicale Carlo Tenca di Milano hanno suonato lungo il percorso, per accompagnare con la loro musica il passaggio degli atleti e intrattenere il pubblico presente, così come la compagnia di spettacolo LIBERIDI.

 La Stramilano però vuol dire anche socializzazione, aggregazione e solidarietà sostenendo da sempre diverse associazioni, fra cui: Abio e Dutur Claun, che si dedicano ai bambini in ospedale, Cooperativa Sociale Fabula per l’educazione di persone con disabilità; Africa&Sport Le Gocce, associazione che si occupa di aiutare bambini diversamente abili e City Angels, gli angeli della strada che aiutano senzatetto e cittadini bisognosi e Bistari Bistari Kalika che opera in Nepal.

L’appuntamento con la 51° edizione di Stramilano è per il 24 marzo 2024!

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular