venerdì, Maggio 24, 2024
HomeSpettacoli e CulturaIl disastro di Seveso in teatro a Germignaga con lo spettacolo 'Il...

Il disastro di Seveso in teatro a Germignaga con lo spettacolo ‘Il paese delle facce di gonfie’ con Stefano Panzeri

GERMIGNAGA, 21 marzo 2023-Sabato 25 marzo, alle ore 21.00, la stagione diffusa Latitudini, di Teatro Periferico e Karakorum Teatro, si terrà nella suggestiva cornice della Ex Colonia Elioterapica di Germignaga (Via Bodmer 20).

L’attore Stefano Panzeri porterà in scena lo spettacolo Il paese delle facce di gonfie, una produzione de La Confraternita Del Chianti e Associazione Interdisciplinare Delle Arti.

Era il 10 luglio 1976 quando dall’Icmesa, fabbrica appartenente alla multinazionale Hoffmann-La Roche e ubicata a Meda, fuoriuscì una nube tossica contente diossina, che contaminò un’ampia area comprendente larga parte del comune di Seveso e territori dei comuni di Meda, Cesano Maderno e Desio. La contaminazione di Seveso-Meda fu il primo incidente non bellico in cui fu coinvolta massicciamente la popolazione civile, ed è annoverata dal periodico “Time” all’ottavo posto tra le catastrofi ambientali di sempre.

Paolo Bignami, autore del testo e testimone diretto degli eventi che hanno danneggiato e continuano a danneggiare salute e ambiente, commenta:

<<Alcuni avvenimenti restano nella memoria personale e collettiva in modo indelebile e possono segnare la nostra visione del mondo. Nel luglio di tanti anni fa io e altri bambini guardavamo il cielo nel timore che la nube tossica partita da Seveso potesse passare di lì. Era il 1976 e i disastri ambientali che seguirono troppo spesso hanno ricordato quanto accaduto a Seveso.>>

Il paese delle facce gonfie racconta un disastro ambientale che avrebbe potuto essere evitato se si fosse dato ascolto a chi aveva a cuore la salute della gente. La voce è quella di un uomo che vorrebbe tornare bambino, quando le nuvole gli passavano sopra la testa ed erano desideri che aspettavano di prendere forma. Il bambino ritorna nel linguaggio e nello sguardo ingenuo e dissacrante sugli avvenimenti che Stefano Panzeri, diretto dal regista Marco Di Stefano e la dramaturg Chiara Boscaro, riesce a rievocare con pochi oggetti e un’efficace narrazione.

È possibile prenotare lo spettacolo fino a due ore prima della rappresentazione, è necessario munirsi di contante per l’acquisto dei biglietti.

Biglietto intero > 10 euro | Ridotto > 7 euro (under 18, over 65 e allievi Scuola di teatro di Cassano Valcuvia e Karakorum Teatro)

Prenotazioni:

info@teatroperiferico.it tel. 334 118 5848 / 347 015 4861 (anche via WhatsApp). http://www.teatroperiferico.it/stagione-2022-2023/

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular