martedì, Maggio 21, 2024
HomePoliticaA Varese ripianato il disavanzo di bilancio comunale con 24 anni d'anticipo:...

A Varese ripianato il disavanzo di bilancio comunale con 24 anni d’anticipo: l’annuncio prima del Consiglio comunale

VARESE, 30 marzo 2023-Con 24 anni di anticipo l’amministrazione ha ripianato il disavanzo che pesava sul bilancio del Comune di Varese”. Con queste parole l’assessore alle Risorse Cristina Buzzetti ha presentato questa sera l’importante notizia per la città. “Per raggiungere questo obiettivo – ha spiegato l’assessore – erano previsti 30 anni, periodo in cui il Comune avrebbe dovuto, un po’ alla volta, coprire un disavanzo di oltre 7 milioni di euro in totale. Noi invece siamo riusciti a raggiungere questo risultato in soli 6 anni, consentendo così alla città di avere una prospettiva differente per il prossimo futuro”. Il risultato legato al bilancio è stato presentato questa sera prima del Consiglio comunale dal sindaco Davide Galimberti, l’assessore al Bilancio Cristina Buzzetti, la Giunta, il presidente della Commissione Bilancio Matteo Capriolo e i consiglieri capogruppo di maggioranza.

In sostanza, nel 2016 sul bilancio pesava un disavanzo di oltre 7 milioni di euro (ma si partiva da 10 milioni). Il Comune così si era impegnato a ripianare questo debito a rate, spalmato su un arco temporale di 30 anni. Oggi la notizia che questo obiettivo è stato raggiunto con largo anticipo e in soli 6 anni. 

“Siamo molto soddisfatti – spiegano i capogruppo di maggioranza Fisco, Strazzi, Pullara e

Il sindaco Galimberti pedala velocemente

De Simone – perché la situazione che oggi è stata risolta non ha consentito per anni di realizzare quelle manutenzioni di cui c’è grande bisogno, soprattutto quelle non realizzabili con finanziamenti esterni. Questa situazione però ha anche innescato uno stimolo maggiore nella ricerca di bandi e risorse per realizzare le infrastrutture e i progetti più urgenti per la città, che oggi vedono nel PNRR una ulteriore grande opportunità che stiamo cogliendo. Quella di oggi però è una grande notizia che porterà una boccata di ossigeno al bilancio e conferma la grande competenza degli uffici e dell’intera struttura che in questi anni hanno saputo compiere un lavoro importantissimo”.

“Ora – prosegue l’assessore Buzzetti – già con il prossimo rendiconto avremo un piccolo avanzo di bilancio che potremo utilizzare nel 2023. Ma la prospettiva più ottimistica è per i prossimi anni in cui, senza più il disavanzo da ripianare, avremo più risorse interne per realizzare nuove opere utili alla città. Questo risultato insomma, raggiunto principalmente grazie ad una gestione oculata del bilancio in questi anni, è un grande passo avanti per la città, sia in termini di sviluppo che di manutenzione”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular