martedì, Maggio 21, 2024
HomeSportCanottaggio. Varese senza rivali sulle ammiraglie alla seconda tappa della Coppa Montu'

Canottaggio. Varese senza rivali sulle ammiraglie alla seconda tappa della Coppa Montu’

VARESE, 24 aprile 2023 – Archiviata la seconda tappa della Coppa Montù, disputatasi ieri mattina a Varese, dopo che sabato 1.008 tra Allievi, Cadetti e Master provenienti da tutta la Lombardia hanno partecipato alla 1^ regata d’ALOJA, nella quale i giallo azzurri hanno conquistato nove vittorie.

Ottime condizioni meteorologiche hanno fatto da cornice ad uno splendido fine settimana di canottaggio sul campo mondiale della Schiranna e ad una impeccabile organizzazione grazie ai volontari della Canottieri Varese.

Sono sette le vittorie e 24 le medaglie conquistate dagli atleti di casa ieri.

Nel settore femminile sono due le medaglie d’oro conquistate, vinte da Marcheselli, Gerosa e Cancian che con soddisfazione fanno doppietta prima in quattro senza Under 17 con Fanchi e poi in quattro di coppia con Della Bella. Quest’ultima, grazie al secondo posto, ha conquistato il pass in singolo per il secondo Meeting di Piediluco, così come Greta Bulgheroni nella categoria Senior.

Molto bene anche il settore maschile Under 17. Arra, Bottinelli, Rini e Zampieri vincono in quattro senza, mentre Bianchi Luvisoni, Fanchi, Ghersi, Prinzo e il timoniere Riccardo Doni tagliano il traguardo davanti a tutti in quattro con.

Nella categoria Under 19, Varese sbaraglia la concorrenza nelle finali dell’otto.

Aroldi, Bernasconi, Caretti, Gergati, Fanchi, Bianchi, Bellucco, Zacchi e il timoniere Doni sfrecciano davanti alla torretta per prime e così pure nel settore maschile Brega, Carcano, Cinquantini, Cracco, Di Gioia, Maineri, Ossola, Morello e la timoniera Fanchi Margherita. “Abbiamo gestito bene la gara, siamo sempre state testa a testa con Monate per poi riuscire a staccarle in chiusura”, le parole di Elisa Zacchi appena scesa dalla barca.

A completare le medaglie d’oro giallo-azzurre della giornata, infine, è l’ammiraglia Senior maschile timonata da Doni con a bordo Bottinelli, Mazzotta, Morello, Orlandini, Pappalardo, Pucci, Mazzonetto ed un entustiasta Radice: “abbiamo fatto una partenza lentina, ma successivamente abbiamo preso un ottimo passo gara; personalmente è una grande emozione essendo l'”anziano” del gruppo e gareggiare in casa ha un sapore speciale”, ha dichiarato Emanuele che è anche consigliere della Canottiere Varese.

Bene anche Demiliani che in singolo pesi leggeri arriva secondo dietro a Borgonovo, mantenendo il trend della prima gara di Pusiano: “in questa stagione iniziano a darmi fastidio i pollini e la mattina non mi sentivo in forma -commenta Nicolò- ma per la finale mi sono ripreso un attimo ed ho ingranato bene. Quella in quattro è stata una bella gara, sono soddisfatto anche perché consapevole del nostro grande margine di miglioramento.

Buona gara anche per Luca Enea Mulas, mentre Maichol Brambilla si è dovuto ritirare per un infortunio occorso ieri mattina in allenamento, ma in via di risoluzione.

Soddifazione in casa giallo azzurra per i risultati, che sono in linea con il programma dello staff tecnico con la squadra agonistica. Un gruppo sano, che sta crescendo, migliorando e che in vista del secondo Meeting di Piediluco ha qualificato tutti i cinque due senza maschili, due due senza femminili e cinque singolisti.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular