domenica, Maggio 26, 2024
HomeEcologia e AmbienteNelle Valli del Verbano parte il progetto Bosco Clima: il bosco...

Nelle Valli del Verbano parte il progetto Bosco Clima: il bosco il miglior alleato contro il cambiamento climatico

VARESE, 3 maggio 2023-Tra incendi, siccità ed eventi meteo estremi, da qualche anno gli effetti del cambiamento climatico sono diventati evidenti anche nella provincia di Varese. Proprio per questo, dall’iniziativa della Comunità Montana delle Valli del Verbano è partito un nuovo progetto: Bosco Clima. Contrastare l’effetto domino dei cambiamenti climatici, portato avanti con il Parco regionale Campo dei Fiori, l’Università degli studi dell’Insubria, il Centro Geofisico Prealpino, le associazioni Lipu e Cast e il sostegno di Fondazione Cariplo.
Lo scopo di Bosco Clima è aumentare la capacità del territorio di adattarsi all’innalzamento
delle temperature, puntando proprio sulle potenzialità delle aree boschive. Il bosco è infatti
in grado di difenderci da incendi, inondazioni, picchi di caldo, frane, oltre ad offrire riparo
alla biodiversità. “Per aree ricche di natura come queste, in cui si concentrano siti protetti a
livello europeo e habitat importanti – dichiara il presidente della Comunità Montana, Simone
Castoldi – investire sul mantenimento dei servizi ecosistemici è fondamentale.

Si tratta di una garanzia per il futuro: dobbiamo ripensare il territorio partendo dalla risorsa chiave, il bosco. Questo è infatti al contempo un potente strumento di contrasto ai cambiamenti climatici e un ambiente sempre più fragile, da tutelare”.
Il progetto si basa su un’articolata e innovativa Strategia di Transizione Climatica, con
due focus centrali: la mitigazione dei cambiamenti climatici, ossia la progressiva riduzione
delle emissioni di gas a effetto serra, e l’adattamento, ossia l’aumento della resilienza degli
ecosistemi e delle attività umane. Per raggiungere questi obiettivi, sarà necessario agire
anche sui processi di governance, sulla capacità di fare rete, sul coinvolgimento della
società civile, sulla divulgazione e l’educazione ambientale. Lo scopo è responsabilizzare
tutti i soggetti presenti sul territorio, agendo su più livelli contemporaneamente e attivando
amministrazioni locali, associazioni, aziende, cittadini. In totale, sono previsti 29 pacchetti di azioni: da una parte verranno ripristinati i boschi e altri ambienti naturali, intervenendo su tecniche di gestione forestale, protezione della fauna e degli impollinatori, piantumazioni; dall’altra, saranno avviate sperimentazioni nel campo delle comunità energetiche e della produzione di energia pulita, costituendo anche un nuovo “Sportello Energia”.

Verrà inoltre implementata la raccolta dei dati meteo climatici, con l’installazione di nuove stazioni di monitoraggio.
Il progetto Bosco Clima avrà una durata di tre anni. Si inserisce nel programma F2C –
Fondazione Cariplo per il clima, e in particolare nella Call for Ideas “Strategia Clima”.
Progetti paralleli sono infatti attivi in altri territori sensibili della Regione Lombardia; in tutte
queste aree è attualmente attivo il concorso fotografico “F2Click. Obiettivo Clima”, nato per
creare insieme un atlante di punti di vista, suggestioni e immaginari sul cambiamento
climatico.
Informazioni utili
Il programma F2C – Fondazione Cariplo per il clima:
www.fondazionecariplo.it/it/progetti/ambiente/f2c-fondazione-cariplo-per-il-clima.ht
ml

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular