martedì, Maggio 28, 2024
HomeEcologia e AmbienteSalute e verde: Varese deve investire su parchi urbani e rilanciare quelli...

Salute e verde: Varese deve investire su parchi urbani e rilanciare quelli in parte esistenti. Convegno sul Libro Bianco del Verde

VARESE, 18 luglio 2023-di GIANNI BERALDO-

‘La salute è verde, il verde è la salute’, questo il titolo dell’interessante convegno svoltosi questa mattina alle Ville Ponti di Varese organizzato da Confagricoltura, Assoverde e Kepos, in collaborazione con Camera di Commercio (presente il presidente Mauro Vitiello) e Provincia di Varese presente con il presidente dell’Ente Marco Magrini.

Quello di Varese è la seconda tappa regionale 2023 del Libro Bianco del Verde, costituito a livello nazionale da diverse tematiche su verde e ambiente.

L’assessore regionale Gianluca Comazzi con Fontana in platea

Focus del convegno varesino (al quale ha partecipato pure il Presidente della Regione Attilio Fontana che ha aperto i lavori e l’assessore regionale all’ambiente Gianluca Comazzi ) è stato la tavola rotonda ‘Parchi e giardini nella valorizzazione turistica del territorio: natura, salute e benessere’.

E di natura, ambiente e salute ne ha parlato con noi prima dell’incontro Mario Carletti, medico varesino specialista in Medicina dello Sport: <<Il costo dei servizi e sistemi sanitari nei Paesi evoluti oggi è insostenibile fondamentalmente per le malattie croniche ereditarie, molto diffuse e molto costose nella gestione sociale del paziente. Per alcune

Mario Carletti con Fontana

malattie la prevenzione è abbastanza semplice: non fumare, fare movimento e alimentadosi in maniera corretta. E’ chiaro quindi che con il fatto di creare spazi comuni nel verde per fare anche attività motoria, si otterrebbe un passaggio green e sociale molto importante. Ritengo che l’Italia e la regione Lombardia in questo campo possa giocare delle belle carte>>.

Un convegno dove si sono confrontati diversi porofessionisti, ognuno nel campo specifico attinente in qualche modo ai temi ambientali e del verde più in generale.

Tra gli argomenti trattati quello dei Parchi della Salute, luogo utile a promuovere salute in ambienti utili a contribuire nel contrastare l’inquinamento atmosferico oltre a offire benessere psico fisico a chi li frequenta.

La popolazione target (come evidenzia uno studio di Kepos) che potrebbe frequentare questi parchi è composta da anziani, adolescenti, disabili, sportivi (siano essi a loivello amatoriale che professionisti) ma pure da animale d’affezione. Parchi che devono prevedere parcheggi per auto, per biciclette e presenza di fermate tpl.

A Varese vi sono già degli esempi in tal senso (come Villa Milyus ) anche se non proprio a

Mauro Vitiello presidente Camera di Commercio di Varese

questi livelli. Comunque sono linee ‘verdi’ che questa amministrazione comunale (oggi presente con il sindaco Davide Galimberti e la vice Ivana Perusin) in realtà tenta di seguire e adottare da tempo in vari parchi della città, pur non sempre con i risultati auspicati.

Parlando di parchi tra gli esempi più importanti quello del Campo dei Fiori, noto per la sua conservazione della biodiversità e per la sua grande valenza turistica. In questo caso interessanto gli interventi del direttore del Parco Giancarlo Bernasconi, quello di Sara Pivetta segretaria nazionale dell’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, così come quello di Cecilia Zanzi agronoma e tecnico dell’azienda varesina Fito-Consult.

Insomma un incontro davvero interessante dal quale è emerso che ancora molto rimane da fare per la salvaguardia della natura e della interazione ambiente e persone. Ma rispetto a un recente passato vi è maggiore sensibilità sia da parte delle gente che delle istituzioni che in pochoi anni hanno cambiato passo consci che non si potrà attendere oltre.

direttore@varese7press.it

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular