giovedì, Febbraio 29, 2024
HomePoliticaAgroalimentare e agromafie, Pollini (M5S): «Le Istituzioni stiano vicine a imprese e...

Agroalimentare e agromafie, Pollini (M5S): «Le Istituzioni stiano vicine a imprese e lavoratori del settore»

MILANO, 12 gennaio 2024-Paola Pollini (Presidente Commissione Antimafia): «Le istituzioni hanno il dovere di essere a fianco delle imprese agricole. È molto importante informare su quelli che sono i pericoli che minacciano settore agricolo, costretto ogni anno a fare i conti con i danni causati delle agro-mafie e, più in generale, dagli eco-reati. In Lombardia abbiamo avuto il caso degli spandimenti della WTE le cui ripercussioni sono state enormi, per quanto riguarda i terreni agricoli coinvolti.

Vi è poi il problema, sempre più frequente anche a causa degli effetti dei cambiamenti climatici che fra lunghi periodi di siccità e fenomeni estremi mettono in ginocchio il mondo agricolo, delle infiltrazioni della criminalità organizzata all’interno di aziende sane, ma con problemi economici. Mafie sempre molto interessate al comparto agricolo, sia per il volume d’affari legato alle esportazioni italiane nel settore, sia per le ingenti risorse e investimenti che arrivano e arriveranno tramite PNRR e PAC. Per questo è molto importante che le istituzioni siano sempre molto presenti, vigili e vicine ai lavoratori e alle imprese del comparto agricolo» così la Presidente della Commissione regionale Antimafia, a margine del convegno: “L’agroalimentare lombardo: tra tutele, opportunità e minacce” organizzato da Coldiretti Brescia nell’ambito della 66ª Fiera agricola di Lonato.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular