martedì, Aprile 23, 2024
HomeEcologia e AmbienteConvegno Eco Run: altro passo avanti per la sostenibilitá

Convegno Eco Run: altro passo avanti per la sostenibilitá

VARESE, 2 marzo 2024-La serata di ieri, 1 marzo, ha segnato un momento significativo per la città di Varese e per tutti coloro che sono impegnati nella tutela dell’ambiente. La Sala Convegni della Provincia di Varese a Villa Recalcati è stata teatro del secondo incontro del ciclo di conferenze “EcoRun Varese 2024”, un evento che ha catalizzato l’attenzione sulla sostenibilità, l’innovazione nella gestione dei rifiuti e il Plogging, un’iniziativa che unisce l’attività fisica alla raccolta dei rifiuti.

Un Evento di Grande Partecipazione e Dialogo

La conferenza ha visto la partecipazione di figure istituzionali, tra cui il Presidente di EcoRun Varese, Giuseppe Micalizzi e l’Assessore all’ambiente della Provincia, Michele Di Toro, che hanno aperto l’evento con saluti istituzionali. La serata è stata moderata con maestria da Valentina Minazzi, Presidente di Legambiente Varese.

Focus su Strategie e Progetti per una Varese Sostenibile

Tra i relatori, Nicoletta San Martino, Assessore alla Tutela Ambientale, Sostenibilità Sociale ed Economia Circolare del Comune di Varese, ha condiviso visioni e progetti volti a rendere la città sempre più sostenibile. Diversi i progetti attuati dal Comune sotto la sua guida, tra cui la distribuzione a tutte le scuole varesine di contenitori per la raccolta differenziata, il potenziamento delle operazioni di spazzamento e pulizia del centro storico e il recentissimo “HUB di Varese Città Antispreco” per il recupero e la ridistribuzione delle eccedenze alimentari, unico in Lombardia, che coinvolge vari enti del terzo settore, associazioni, istituzioni, scuole e imprese in un’azione virtuosa non solo di tutela ambientale, ma anche caritativa.

Sandro Di Scerni e Gianluca Ferlante, di Impresa Sangalli, hanno illustrato le sfide e le soluzioni innovative nell’ambito della gestione integrata dei rifiuti urbani, quali l’attuazione della “tariffazione puntuale”, proporzionata alla quantità di rifiuti indifferenziati conferiti, la decentralizzazione della raccolta di rifiuti speciali attraverso il Centro Ambientale Mobile, la regolamentazione degli accessi alla piattaforma ecologica.

Costanti da parte del Comune, in collaborazione con Impresa Sangalli, sono il monitoraggio delle criticità e lo studio di opportunità di miglioramento in questa importante e impellente azione di economia circolare.

L’Importanza dell’Educazione Ambientale e della Comunità.

Alessandra Busnardo di Ama&Vivi Plastic Free ha evidenziato come la passione e la responsabilità possano guidare verso un ambiente più pulito, un messaggio che ha trovato eco nel dibattito finale, fortemente partecipato da alunni, docenti e cittadini. Questi ultimi hanno sottolineato l’importanza dell’educazione ambientale fin dalla giovane età e il ruolo cruciale della scuola nel promuovere una corretta gestione dei rifiuti.

Conclusione e Prospettive Future

Le conclusioni dell’evento sono state affidate al Prof. Pietro Pitruzzello, che ha messo in risalto il concetto di Green School e l’urgenza di migliorare la raccolta differenziata attraverso interventi mirati, progetti educativi e strumenti adeguati. Il suo intervento ha ribadito l’importanza di un impegno collettivo e di una collaborazione tra istituzioni, cittadini e scuole per un futuro più verde e sostenibile.

EcoRun Varese 2024 rappresenta un passo importante verso la realizzazione di una comunità più consapevole e rispettosa dell’ambiente, un impegno che continua oltre l’evento, nel quotidiano di ciascuno.

Prossimi appuntamenti:

22 marzo: Carburante per l’eccellenza: strategie alimentari per atleti e appassionati di sport

12 aprile: Navigando le profondità: grotte terrestri e subacquee attraverso gli occhi degli speleologi

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular