sabato, Aprile 13, 2024
HomeSportDa Gerenzano le selezioni ufficiali della Nazionale Crazy for Football per la...

Da Gerenzano le selezioni ufficiali della Nazionale Crazy for Football per la prossima Dream Euro Cup 2024

GERENZANO, 13 marzo 2024-Inizia il 15 marzo a Gerenzano, in provincia di Varese, il tour delle selezioni ufficiali della Nazionale Crazy for Football, con la prima tappa dei provini per i nuovi giocatori del team azzurro in vista della prossima Dream Euro Cup 2024, il primo torneo europeo di calcio a 5 per persone con problemi di salute mentale. L’evento, organizzato da ECOS e finanziato dalla Commissione Europea,  si terrà a Roma dal 23 al 30 settembre 2024.

Potranno partecipare ai provini tutti i ragazzi calciatori, con diagnosi psichiatrica in carico ai servizi di salute mentale, con la passione ed il talento per il calcio iscrivendosi sul sito:

 www.crazyforfootball.org/diventagiocatore

L’invito a coinvolgere il maggior numero dei ragazzi interessati è diretto a tutti i Servizi di salute mentale territoriali, agli Enti di promozione sportiva e sociale e alle associazioni del terzo settore che svolgono attività calcistica nell’ambito dei programmi a vantaggio delle persone con disabilità psico-sociale legata alla salute mentale.

Visto il numero limitato dei ragazzi che è possibile visionare in una giornata, è consigliata una preselezione da parte delle squadre e/o delle strutture.

La giornata inizierà alle 11.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Gerenzano dove saranno presentate ufficialmente alla stampa e alla cittadinanza, la giornata di selezioni ed il progetto europeo Dream Euro Cup 2024.

“Accogliere la prima tappa di selezioni della Nazionale Crazy for Football è un piacere ed un onore per Gerenzano – ha sottolineato il sindaco Stefania Castagnoli –  il comune è fiero di sostenere questa iniziativa, che va oltre il campo da gioco, celebrando l’inclusione e la diversità. Questo evento riflette il nostro impegno nel dimostrare che lo sport è un potente strumento di cambiamento sociale, capace di creare un ambiente inclusivo e una comunità educante”.

I provini inizieranno invece alle 13.30 presso il Palazzetto dello Sport di Gerenzano con una seduta di allenamento e mini-partite condotte dal CT Enrico Zanchini e dal suo vice Riccardo Budoni, durante i quali i ragazzi potranno esprimere tutte le proprie abilità atletiche e calcistiche e guadagnarsi la convocazione in Nazionale.

Con Gerenzano “inizia il nostro percorso di avvicinamento alla competizione europea di settembre – ha spiegato Enrico Zanchini, tecnico degli azzurri – grazie al sostegno e al supporto dei servizi di salute mentale della Lombardia sono certo di trovare nella giornata del 15 marzo quei nuovi giocatori che andranno ad arricchire tecnicamente e umanamente la nostra nazionale, come è sempre avvenuto nelle precedenti selezioni lombarde. Il Campionato Europeo sarà difficile e con un alto livello tecnico per questo abbiamo bisogno di rinforzarci partendo proprio da Gerenzano. Per chi non sarà scelto, ci saranno sempre delle nuove opportunità in futuro, ed il consiglio è di giocare nei tanti tornei locali, ed in particolare nei campionati della divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC”.

Al termine sarà consegnato a tutti i ragazzi un attestato ufficiale di partecipazione, mentre quelli eventualmente selezionati riceveranno successivamente una comunicazione ufficiale.

L’invito a partecipare e assistere alla giornata è esteso a tutti gli operatori e le operatrici della salute mentale che intendano approfondire i progetti di Ecos per la promozione dello sport come strumento terapeutico per la salute mentale

“Una giornata – ha aggiunto il medico psichiatra Santo Rullo –ideatore di Crazy For football e responsabile scientifico di ECOS- che ha un sapore particolare visto che sarà dopo 4 giorni dai cento anni della nascita di Franco Basaglia. La nostra nazionale non rappresenta solo una squadra di calcio a 5 ma la dimostrazione concreta che lo sport può essere una terapia fondamentale per il paziente. Per questo – ha concluso Rullo – stiamo lavorando anche al primo congresso dell’alleanza europea di sport e salute mentale che si terrà proprio durante la Dream Euro Cup 2024”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular