domenica, Giugno 23, 2024
HomeRegioneBergamo, Concerto per l'Europa all'Auditorium del Seminario Vescovile

Bergamo, Concerto per l’Europa all’Auditorium del Seminario Vescovile

BERGAMO, 2 maggio 2024-Torna, alla sua terza edizione il Concerto per l’Europa, il 9 maggio alle ore 20.30 presso l’Auditorium del Seminario Vescovile in città alta a Bergamo.

L’evento intende offrire alla città di Bergamo un momento di riflessione sul tema dell’Europa e sulle motivazioni per cui è stata istituzionalizzata una giornata ad essa dedicata.

 L’iniziativa è organizzata da Proloco Bergamo, in collaborazione con l’Assessorato alla Pace del Comune di Bergamo e con il contributo del Consiglio regionale della Lombardia, Fondazione Banca Popolare di Bergamo, Fondazione Asm, Ente Bergamaschi nel mondo e Bim Bergamo.

Il Concerto è stato presentato questa mattina con una conferenza stampa a Palazzo Frizzoni con tutti i protagonisti dell’evento:

Marzia Marchesi, Assessora alla Pace del Comune di Bergamo

Roberto Gualdi, Proloco Bergamo

Romina Russo, consigliera delegata alla pace della Provincia di Bergamo

Maurizio Bonomi, Presidente Croce Rossa – Comitato di Bergamo

Carlo Personeni, Presidente Ente Bergamaschi nel Mondo

e gli Artisti del Concerto:

Direzione musicale, Arrangiamenti e Saxes, Paolo Favini

Voci, Nadia Bassano e Marco Daniele Ferri

Le parole chiave del concerto saranno pace, democrazia, condivisione e solidarietà.

Il Concerto sarà un’occasione gioiosa e leggera in cui trattare argomenti importanti; si svolge proprio ad un mese dalle elezioni europee: l’obiettivo sarà quello di sensibilizzare la cittadinanza e soprattutto i giovani su un tema così attuale. La musica unisce e ha la capacità di accogliere la partecipazione del pubblico facendo passare in modo efficace un messaggio importante.

Uno sguardo viene dato alla solidarietà con la presenza del Comitato di Bergamo della Croce Rossa Italiana che il giorno prima festeggia il 160° proprio nella Giornata Internazionale della Croce Rossa che conta oltre un milione di volontari in tantissimi paesi del mondo.

Sul palco per l’occasione sarà presente un’orchestra di quattro fiati e un quintetto ritmico guidati dal Maestro Paolo Favini, e due voci, Nadia Bassano e Marco Daniele Ferri.

La musica italiana degli anni ’60 e ’70 che verrà proposta può essere considerata patrimonio della musica europea, in quanto ci saranno brani di Celentano, Mina, Vanoni e altri, che hanno fatto la storia della musica.

LA STORIA DELLA GIORNATA

La Giornata dell’Europa, che si svolge ogni anno il 9 maggio, celebra la pace e l’unità in Europa. La data segna l’anniversario della storica dichiarazione in cui l’allora Ministro degli Esteri francese Robert Schuman espose l’idea di una nuova forma di cooperazione politica in Europa, che avrebbe reso impensabile la guerra tra le nazioni europee. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita di quella che oggi è l’Unione europea.” (dal sito della Comunità Europea).

Nel 1950 con la sua dichiarazione, Schuman presentò una proposta per la gestione delle riserve di carbone e acciaio, auspicando una collaborazione tra Francia e Germania. Il suo piano in realtà era decisamente molto più articolato. Di fatto con lui nascono l’idea e il sogno europeo, che avrebbero portato alla nascita dell’Unione europea.

Inizialmente la Giornata dell’Europa si celebrava il 5 maggio, in ricordo della fondazione del Consiglio d’Europa, avvenuta il 5 maggio del 1949. Lo spostamento al 9 maggio avvenne in seguito al summit di Milano, avvenuto nel 1985. Si decise in quell’occasione di celebrare l’Europa il 9 maggio, giorno della capitolazione della Germania Nazista e della fine, per quanto riguarda l’Europa, dell’incubo della Seconda Guerra Mondiale.

IL CONCERTO

Proloco Bergamo è ideatrice e organizzatrice del Concerto, con la Direzione Artistica di Roberto Gualdi.

Il Concerto gode dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo e del patrocinio di Commissione Europea – rappresentanza a Milano, Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Camera di Commercio di Bergamo e Confartigianato Imprese Bergamo.

 GLI ARTISTI

DIRETTORE Maestro Paolo Favini

VOCE Nadia Bassano

VOCE Marco Daniele Ferri

 PAOLO FAVINI EVOLUTION BAND

Paolo Favini    Direzione musicale | Arrangiamenti |Saxes

Claudio Tripoli    Sax alto | Flauto

Alberto Macciola    Sax baritono

Fabio Bau    Tromba | Flicorno

Dario Spezia    Chitarre

Edoardo Maggioni     Pianoforte

Fabrizio Bernasconi    Tastiere

Francesco Carcano    Basso elettrico

Fabio Mastellaro    Batteria

Il PROGRAMMA prevede i migliori brani della musica italiana degli anni ’60 e ’70.

Al termine del concerto sarà possibile lasciare una libera donazione a favore della Croce Rossa Italiana – Comitato di Bergamo e di Proloco Bergamo per il sociale.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular