Pallanuoto: i Mastini espugnano Palermo

0
616
Luca Damonte

BUSTO ARSIZIO,  5  ottobre 2019 – Inizia nel migliore dei modi il campionato di serie A1 maschile del Banco BPM Sport Management, con la formazione guidata da mister Marco Baldineti che espugna la vasca della matricola Telimar Palermo.

La compagine bustocca, praticamente sempre in vantaggio, chiude con il successo esterno per 9-10 anche grazie ai 3 gol realizzati da Luca Damonte. Parte subito forte la squadra ospite che infila presto la porta difesa da Washburn: nel primo tempo vanno a segno Valentino, Damonte e Casasola e i Mastini scappano subito via. Dolce fa poker poi arrivano anche gold della squadra di casa, ma il 3-3 del secondo parziale permette a Busto Arsizio di andare alla pausa lunga avanti 3-6.

Nel terzo gli ospiti non chiudono la gara e così la Telimar Palermo prova ad approfittarne per riaprire la gara, rifacendosi sotto fino al 6-7, prima del gol di Damonte che a una trentina di secondi dalla fine del terzo tempo ridà ai suoi i due gol di vantaggio. Nel quarto parziale Lanzoni e Mirarchi permettono a Busto Arsizio di salire a +4, ma la tripletta di Migliaccio (con un rigore) riapre nuovamente la gara. Nell’assalto decisivo però la Telimar si fa ipnotizzare dalla super difesa dei Mastini che rubano palla e chiudono la gara assicurandosi i primi 3 punti dell’anno grazie al 9-10 finale.

PROSSIMA PARTITA: la prossima partita sarà la gara casalinga che si giocherà il 19 ottobre alle piscine Manara di Busto Arsizio (VA): alle 18.00 è fissata la gara contro l’Ortigia Siracusa.

Luca Damonte (Banco BPM Sport Management Pallanuoto): “Partita come ci aspettavamo. Siamo partiti molto bene con grande concentrazione e abbiamo fatto un bel parziale portandoci in vantaggio. Abbiamo continuato a fare il nostro gioco per tutta la gara, ma purtroppo abbiamo sbagliato tanto soprattutto sotto porta. Negli ultimi minuti abbiamo sofferto perché loro hanno provato a dare il tutto per tutto, ma nell’azione decisiva della partita siamo riusciti a difendere bene e a rubare palla. Tre punti meritati e vittoria per nulla scontata visti anche gli altri risultati. Per le nuove regole dobbiamo un po’ tutti ancora abituarci sia noi giocatori in vasca sia gli arbitri, ma sono sicuro che miglioreremo. Sono contento dei miei 3 gol, ma sono il frutto del lavoro di squadra. Siamo un bel gruppo che per ora ha vinto la prima battaglia, ma ce ne saranno ancora tante altre quest’anno”.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui