Botti di Capodanno vietati a Varese: ordinanza comunale con multe fino a 500 euro

0
1200

VARESE, 30 dicembre 2019-Il Comune di Varese ha emesso l’ordinanza per il divieto di far esplodere botti e petardi tra le ore 19.00 del 31 dicembre 2019 e le ore 06.00 del 1 gennaio 2020 in luoghi coperti o scoperti, pubblici o privati, nelle immediate prossimità di abitazioni e/o altri luoghi caratterizzati dalla presenza di persone e animali, con particolare riguardo ai luoghi di cura, specificando inoltre che i botti cosiddetti “declassificati” di libero commercio possono essere esplosi in zone isolate, a debita distanza dalle persone e dagli animali e comunque prestando la massima attenzione al fine di prevenire eventuali incendi. Il materiale in questione deve essere acquistato esclusivamente da rivenditori autorizzati, munito della dicitura attestante la possibilità di commercializzazione al pubblico.

Gli obiettivi dell’ordinanza sono quelli di garantire la sicurezza e la salute, migliorando le condizioni di vivibilità nel centro urbano e salvaguardando la convivenza civile e la coesione sociale, garantendo da un lato l’utilizzabilità a fini ludici di articoli legalmente prodotti e venduti e dall’altro il diritto alla quiete per persone e animali, con particolare riguardo a soggetti affetti da patologie, evitando altresì il pericolo incendi e danneggiamenti alla vegetazione e alla colture. Tra le motivazioni dell’ordinanza inoltre si legge anche quella legata allo smog.

La violazione dell’ordinanza firmata comporterà l’applicazione delle sanzioni amministrative che potranno andare da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro, il sequestro del materiale pirotecnico utilizzato o illecitamente detenuto e la successiva confisca.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui