Ci scrivono: ”Quell’abuso del sostantivo Governatore anziché di Presidente della Regione”

0
737
VARESE, 29 marzo 2020-Egregio Direttore,
sappiamo bene che ci sono argomenti e problemi più importanti di cui parlare, specialmente in momenti come questi, però desidero ugualmente esprimere la seguente osservazione. Mi riferisco all’uso e abuso del sostantivo di GOVERNATORE anziché di PRESIDENTE della regione X.
I  Cittadini potrebbero dire “e chi se ne importa” ? Ebbene io penso che con l’errato e inappropriato appellativo di “governatore” costoro si sentano al disopra di tutto e di tutti e si distacchino troppo dai problemi dei Cittadini (non sudditi).
 Il significato letterale di governatore riportato sui vari dizionari è molto ampio, tra i quali: Chi regge un popolo, chi è a capo di un governo.  Alto funzionario designato all’amministrazione di un territorio (per lo più d’occupazione o coloniale), con poteri spesso militari oltre che civili.
   Ciò premesso e considerato che le Regioni non sono Stati e non sono Colonie, che i vari De Luca, Fontana, Toti, Zingaretti  non ricoprono alcuno dei succitati ruoli  invito i Cittadini italiani, i politici in genere, i conduttori e presentatori TV ed i giornalisti in particolare,  a non menzionare più costoro con l’appellativo di governatore ma di presidente della regione.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui