Astuti (Pd): “Si facciano i tamponi agli operatori delle Rsa che rientrano dopo la malattia”

0
681

VARESE, 30 marzo 2020-Si facciano i tamponi agli operatori delle   Rsa che tornano al lavoro dopo la malattia.

A chiederlo è il consigliere regionale Samuele Astuti (Pd) che spiega: “Molti operatori delle Rsa lombarde stanno tornando al lavoro dopo un periodo di malattia con sintomi assimilabili al  coronavirus, e questo senza essere stati sottoposti a tamponi  e quindi senza la garanzia di essere negativi al virus. Non è accettabile. Sono già stati fatti troppi errori: sono state utilizzate le strutture per luoghi di degenza per malati convalescenti dal coronavirus, con un grave rischio di diffusione del contagio tra pazienti già di per se fragili e  non sono stati fatti da subito i tamponi agli operatori delle strutture. A questo ora non si aggiunga l’errore di far tornare al lavoro operatori che potrebbero essere, anche se guariti, ancora contagiosi.   A loro si facciano i tamponi prima del rientro nelle strutture”.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui