In casa 53 kg di marijuna pronta per spaccio alla movida: arrestato albanese residente a Malnate

0
406

MALNATE, 21 agosto 2020-Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Varese, nell’ambito di servizi finalizzati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha sequestrato oltre 53 kg di marijuana e tratto in arresto in flagranza di reato un cittadino di nazionalità albanese.

L’intervento repressivo è stato condotto nei giorni a Malnate ed ha interessato un soggetto con precedenti specifici che, anche sulla base delle informazioni raccolte dai militari, si riteneva coinvolto in tali traffici illeciti. In tale ottica sono stati avviati accertamenti che hanno consentito di individuare nell’abitazione di residenza dello spacciatore,  possibile luogo di stoccaggio della sostanza illecita poi successivamente smerciata fra i giovani della movida.

Al termine dei preliminari accertamenti i finanzieri hanno effettuato una perquisizione d’iniziativa presso l’abitazione del cittadino albanese che ha portato al rinvenimento, occultati all’interno della cantina, di 7 scatoloni di cartone contenenti 49 involucri con all’interno la sostanza stupefacente.

Al termine delle attività l’uomo è stato tratto in arresto perché ritenuto responsabile dell’attività di detenzione di ingente quantitativo di sostanza stupefacente e posto a disposizione del P.M di turno della Procura della Repubblica di Varese (nella persona del Sost. Proc. Dott. Luca Petrucci).

Se immessa in commercio la sostanza avrebbe consentito di ricavare circa 400 mila euro.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui