Festival del Disegno: tour itinerante che toccherà decine di città italiane

0
284

MILANO, 21 settembre 2020-La quinta edizione del Festival del Disegno a cura di Fabriano, dopo la partenza da Milano, prosegue il suo viaggio in tutta Italia fino al 18 ottobre 2020.

Sono oltre 140 gli appuntamenti previsti per un mese realizzati grazie all’adesione di biblioteche, musei, scuole, associazioni culturali, tutti insieme per promuovere l’arte del disegno. Moltissimi progetti che Fabriano ha accolto ed è felice di ringraziare per aver dedicato impegno e creatività al disegno in un momento tanto complesso. Tante città, da nord a sud, per le tappe del grande tour, sedi di diverse attività in cui ognuno mette a disposizione spazi e idee e Fabriano la competenza del saper fare la carta da oltre 750 anni. È stato selezionato un numero straordinario di proposte, grazie a un attento lavoro dedicato alla qualità e alla varietà per workshop, incontri, segni e disegni, per ciascuno è stata pensata e fornita la migliore carta, a seconda della tipologie delle iniziative.

Molte le istituzioni e le associazioni coinvolte perché tutti vogliono disegnare: dai laboratori ai centri d’arte, dai musei alle cooperative, dalle proloco ai centri studi e alle biblioteche. Tanti i temi proposti per piccoli e grandi: acquerello, collage, pittura con i pigmenti naturali, stampa, calligrafia, disegno dal vivo della natura e illustrazione botanica.

Tutta l’Italia può disegnare con il Festival del Disegno: da Trento a Trapani, isole comprese.
Da Bergamo Firenze, da Catania Monza, CuneoComo, BergamoGenovaMassa Carrara, NapoliTorino, Fabriano, PescaraSondrioBari, BresciaLecceMacerataLucca Pavia: solo alcune delle tante città piccole e grandi che fanno parte del tour.
Scopri tutte le tappe qui: https://fabriano.com/festivaldisegno/is-all-around/

La quinta edizione del Festival è accompagnata dalla simpatia e dai colori dei personaggi creati da Guido Scarabottolo: il popolo del disegno, grandi e piccoli, tutti insieme, tutti diversi e tutti capaci di esprimersi ciascuno a proprio modo.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui