Un pizzico di normalità: anche quest’anno a Sesto Calende ci sarà la befana

0
478
SESTO CALENDE, 10 dicembre 2020-Ci siamo ritrovati una sera, una di quelle “libere”, senza creare assembramenti e rispettando i distanziamenti per decidere il destino della befana sestese 2021.
L’anno scorso non è stato un gran falò ma noi non molliamo mai e, nonostante tutto, rifaremo la befana anche quest’anno.
Vestiamo l’albero, questo è il must 2021, una befana statica sulla riva del fiume lì, dove svetta l’albero di Natale, anzi sarà proprio l’albero di Natale abbigliato da Befana.
Vogliamo dare continuità alle nostre tradizioni e stiamo continuamente valutando le varie opzioni per creare qualcosa di nuovo.
L’organizazione, formata dal Comitato Il Palio Sestese (Palio – CSCK – Club 73 – Pro Loco) dalla Pro Loco e dall’associazione dei Commercianti, patrocinata dal Comune di Sesto Calende, sarà pronta ad esibire il maufatto il giorno 6 gennaio; non ci sarà il consueto falò, verranno appese delle calze alla gonna della befana dove i “nostri” ragazzi sestesi potranno lasciare dei biglietti di buon auspicio per l’anno che verrà, manoscritti che saranno pubblicati sulle pagine social degli organizatori. Per non creare assembramenti abbiamo pensato di lasciarla sul posto per qualche giorno, in modo tale da dare il tempo di depositare i messaggi in diversi giorni e orari.
La befana non è affatto una strega cattiva, è un rito pagano che indica la fine di un ciclo, dal solstizio d’inverno si passa dal vecchio al nuovo periodo nel quale iniziano ad allungarsi le giornate. Nella cristianità la befana è legata all’arrivo dei re Magi.
La befana potrà essere ammirata, si raccomanda di non creare assembramenti, dal giorno 6 gennaio in Piazza De Cristoforis di Sesto Calende, sul lungo fiume.
Gli organizzatori augurano a tutti un buon Natale e un Felice Anno Nuovo.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui