In Lombardia vaccinate persone senza averne diritto: è accaduto all’Hub Asst Carlo e Paolo di Milano

0
451
Un punto vaccinale in Lombardia

MILANO, 9 marzo 2021- “Sulle prenotazioni vaccinali in Lombardia, e sulla campagna vaccinale in generale, la realtà sta superando il più terribile degli incubi. Apprendo che Radio Popolare ha scoperto che nell’Hub della Asst Carlo e Paolo di Milano sono state vaccinate persone senza averne diritto. Ogni giorno abbiamo un nuovo fronte di disagio e cattiva gestione che crea rabbia, ma anche tanta paura e sconforto nei cittadini. Quello che è successo dimostra, ancora una volta, che non c’è assolutamente nessuna organizzazione e controllo da parte di Regione”.

Così  Massimo De Rosa (Capogruppo M5S Lombardia) che aggiunge “Adesso scopriamo che sono state vaccinate persone che non fanno parte delle categorie prioritarie e che è possibile accedere, senza alcun controllo, alle vaccinazioni. Assurdo ma emblematico di come la Lombardia non sappia tenere il controllo della situazione, dalla tecnologia alla dirigenza. Nessuna strategia in atto, i cittadini non hanno informazioni, non hanno certezze. In Lombardia abbiamo bisogno di gente competente per far gestire la fase emergenziale e farci uscire da questa fase terribile della pandemia che sta schiacciando le nostre vite. Moratti e Fontana non sono più credibili, fanno annunci stampa, si contraddicono, presentano slide e mandano messaggi ai cittadini dove dicono che la nostra salute è una loro priorità. Ci prendono in giro e intanto in Lombardia non c’è mai stato fatto un tracciamento dei contagiati, non si è mai controllato veramente dove si potevano sviluppare dei focolai. Basta  col dilettantismo al governo dei questa regione. Basta con questo centrodestra”, conclude il capogruppo De Rosa.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui