Gazza Schianno: dal 1 luglio la gestione rifiuti é passata alla Sieco

0
549
Mezzi raccolta rifiuti

GAZZADA SCHIANNO, 10 luglio 2022-Dall’1° di Luglio 2022 la gestione rifiuti di Gazzada-Schianno è passata alla societá SIECO.

Questo è l’epilogo della procedura avviata dopo il recesso da COINGER, avvenuto il 31.3.2021 e a conclusione del servizio dalla stessa prestato e avvenuto il 31.12.2021.

L’Amministrazione Comunale si è adoperata fin da subito per trovare un nuovo gestore che desse quelle garanzie di qualità ed economicità che ogni servizio di carattere pubblico dovrebbe avere.

Si sono valutate le varie opzioni in campo, dalla classica gara d’appalto all’adesione a Consorzi o Società  cd. “in house” , e fatte le dovute verifiche e tutti gli approfondimenti del caso, la scelta è caduta su SIECO (Soc. in house come lo è del resto COINGER) che risponde alle necessità sopra descritte di qualità ed economicità.

La procedura di adesione ha richiesto diverso tempo: il tempo necessario per predisporre tutta la documentazione necessaria per arrivare alla delibera definitiva e per garantire la massima trasparenza e correttezza della scelta compiuta.

Ne consegue, che l’asserita illegittimità della procedura avanzata dalle opposizioni è frutto di una parziale, personale e pretestuosa interpretazione di alcuni documenti.

Tra questi vengono citati il parere del legale (pro veritate) reso da un avvocato esperto di diritto amministrativo e di procedure ad evidenza pubblica, il quale riconosce e dichiara la correttezza della procedura seguita dall’amministrazione senza rilevarne alcuna anomalia o carenza di nessun genere.

In relazione, invece, al parere del revisore dei conti, anche quest’ultimo sollecita l’amministrazione a definire celermente la procedura di adesione alla Società scelta al fine di non gravare l’ente di ulteriori oneri.

Pertanto sia l’uscita da COINGER che la scelta di entrare in SIECO, entrambe approfondite ed ampiamente argomentate, si sono compiute nell’ottica di garantire un servizio di raccolta porta a porta di qualità e precisione che rispondessero anche ad una semplificazione delle operazioni. E così è stato.

Ulteriormente, si comunica che si è, nel frattempo, ripristinata ed ammodernata la piattaforma ecologica di Schianno, restituendo a quell’area il decoro e la vivibilità che era venuta meno negli anni precedenti per l’incuria dovuta al mancato utilizzo di una risorsa che, diversamente da come forse ritenuto dalle precedenti amministrazioni, risulta fondamentale per una comunità.

Infine, le tariffe (TARI) rimarranno sostanzialmente invariate anche nel prossimo futuro in un contesto storico che vede altri Comuni aumentare in maniera cospicua già quest’anno la TARI. Tutto ciò per concludere che il tempo trascorso per gli approfondimenti e il completamento della documentazione per implementare la procedura di ingresso in SIECO, ha condotto ad una scelta che non graverà sui cittadini di Gazzada Schianno.

L’Amministrazione comunale di Gazzada Schianno

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui