Varese e Dote Scuola: dalla Regione 200 euro di materiale didattico per ogni studente delle scuole secondarie di secondo grado

0
298

VARESE, 18 agosto 2022-Ammontano a 2.442.400 euro le risorse Dote Scuola – componente Materiale Didattico e Borse di Studio messe a disposizione per la provincia di Varese.

Nell’anno scolastico 2022/2023 ne beneficeranno 12.212 studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia di Varese. Ciascuno potrà usufruire di un contributo di 200 euro.

Nello specifico, per quanto riguarda l’erogazione del contributo relativo al materiale didattico i beneficiari in provincia di Varese sono 10.611 (pari a 2.122.200 euro). Per le borse di studio statali nel territorio varesino i beneficiari sono 1.601 (pari a 320.200 euro).

Regione Lombardia ha infatti approvato il decreto contenente l’elenco dei beneficiari relativo all’anno scolastico 2022/2023 per Dote Scuola – componente Materiale Didattico e Borse di Studio. Con questa misura Regione Lombardia sostiene gli studenti di famiglie con ISEE non superiore a 15.748,78 euro.

Si tratta di una delle quattro componenti – Materiale didattico e borse di studio statali, Merito, Buono scuola per la parità scolastica, Sostegno disabili – di Dote Scuola, la politica identitaria di Regione Lombardia a sostegno del diritto allo studio degli studenti e del sistema di istruzione e formazione lombardi.

COMPONENTE MATERIALE DIDATTICO – Sono 145.975 gli studenti che riceveranno da Regione Lombardia il contributo di 200 euro per l’acquisto di libri e materiali didattici per l’anno scolastico e formativo 2022/2023, con un aumento di 42.143 domande in più rispetto allo scorso anno.

LE RISORSE – Per Dote Scuola – componente Materiale Didattico, l’investimento totale di Regione Lombardia è di 15 milioni di euro (15.178.393), che si aggiungono al riparto delle risorse statali pari a 14.016.607 euro, per garantire il contributo a tutti gli studenti aventi diritto secondo la soglia ISEE fissata dal Ministero dell’Istruzione.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui