martedì, Aprile 23, 2024
HomePoliticaRomana dell'Erba ha incontrato imprenditori e amministratori del territorio: "Vorrei un’Agenzia lombarda...

Romana dell’Erba ha incontrato imprenditori e amministratori del territorio: “Vorrei un’Agenzia lombarda per la tutela del made in Italy”

VARESE, 26 gennaio 2023-«In voi trovo gli alleati giusti per partecipare, tutti insieme, ai risultati che vogliamo vedere nel futuro della nostra Regione»

Così Romana Dell’Erba, l’unica candidata varesina di Fratelli d’Italia, ha salutato la grande partecipazione di imprenditori e amministratori locali all’incontro organizzato dalla stessa presso la Cucina di Altamura ieri sera, mercoledì 25 gennaio.

L’invito di Romana al confronto ha colpito nel segno: decine i presenti e tra essi sindaci, assessori, titolari di imprese tra le più importanti del Varesotto e rappresentanti di categoria.

«Accettare di candidarmi è stato per me un atto di responsabilità – ha affermato nell’introduzione dell’incontro Romana – E lo dico da imprenditrice che sa che non si può, nel nostro lavoro, decidere di fare a meno della politica. E allora che questa sia un’opportunità da cogliere, un investimento per migliorare ciò che tutti ci riguarda».

Da qui l’idea di mettersi all’ascolto, un ascolto vero, autentico e provato con i fatti, lo stesso che già anima ogni giorno la sua campagna elettorale: «Io ho le mie idee – ha continuato Romana – ma le più importanti saranno quelle condivise con voi. Voi sarete la mia esperienza».

Nella prima parte dell’incontro l’imprenditrice varesina ha toccato gli argomenti a lei più cari e presenti nel suo programma elettorale, proponendo per esempio l’idea della creazione di un’Agenzia lombarda per la tutela del made in Italy, la riscrittura delle linee guida dei Distretti Urbani del Commercio, aprendoli al terzo settore e allo sviluppo del welfare aziendale e territoriale, e poi il miglioramento dell’accesso al credito per le imprese e infine i bandi regionali, con l’obiettivo di calarli sempre di più sulle esigenze del territorio e delle sue imprese.

Nella seconda, invece, si è svolto un vero e proprio matching tra Romana e tutti i presenti, con i quali la candidata si è confrontata singolarmente. Ogni idea, ogni istanza, ogni suggerimento, ogni spunto finiranno – come anticipato nella serata di presentazione della candidatura – nell’Agenda di Romana: «Che porterò con me in Regione Lombardia – ha concluso la candidata – in caso di elezione. Se invece non dovessi essere eletta, la stessa andrà in mano ai colleghi eletti, perché l’obiettivo principale è che il pensiero degli imprenditori e degli amministratori del territorio arrivino davvero sul tavolo delle istituzioni».

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular