mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeVarese e provinciaPoste Italiane festeggia la Festa del Papà con una serie di iniziative...

Poste Italiane festeggia la Festa del Papà con una serie di iniziative anche in provincia di Varese

VARESE, 17 marzo 2023 – Poste Italiane festeggia la festa del papà promuovendo anche in provincia di Varese una serie di iniziative a sostegno della parità di genere dei propri dipendenti e della genitorialità.

L’Azienda ha pensato per le neo-mamme e per i neo-papà, un percorso dedicato “Lifeed” che ha come obiettivo anche quello di valorizzare le competenze maturate dai dipendenti durante l’esperienza genitoriale: la gestione del tempo, l’ascolto, la pazienza, l’empatia e la comunicazione. Le capacità e le qualità acquisite come neo-genitori vengono potenziate grazie ad un intenso programma differenziato per fascia d’età che prevede di momenti di dialogo e confronto in azienda.

La testimonianza di Alessio De Simone, neo-papà originario di Caserta, direttore dell’Ufficio Postale di Abbiate Guazzone è un perfetto esempio dell’attenzione di Poste verso i propri dipendenti.

La nascita di Elisa tre mesi fa è stata una gioia enorme! La mia compagna si è presa una pausa dal lavoro e siccome dove abitiamo non abbiamo aiuti, è tornata a casa dei genitori a Caserta per questo primo periodo. Continua Alessio “Sono grato a Poste che mi sta dando l’opportunità di usufruire del congedo parentale, che per me è diventato un “congedo pendolare”, infatti l’unico modo per poter stare accanto ad Elisa e alla mia compagna è assentarmi qualche giorno per raggiungerle a Caserta. Quando Alessio si assenta si organizza con le colleghe dell’Ufficio Postale e il lavoro procede sempre in maniera fluida ed organizzata “Proprio in questi giorni, in occasione della festa del papà Poste mi ha dato l’opportunità di assentarmi per un breve periodo e trascorrere con Elisa questa prima ricorrenza, cosa di cui sono davvero grato all’Azienda. Dal prossimo mese – continua Alessio – la mia famiglia sarà nuovamente a casa con me, abbiamo la speranza che anche i nonni ci seguano, ma, se così non fosse, ci organizzeremo con una baby-sitter “pronta all’uso” e per il futuro, quando anche la mia compagna riprenderà a lavorare come insegnante, con l’asilo nido. Anche in questo caso – conclude Alessio – il lavoro come Direttore dell’Ufficio Postale mi aiuterà, infatti, grazie ai nostri turni organizzati su sei giorni, potrò contribuire nella ripresa al nido di Elisa e nella sua gestione quotidiana.”

La grande attenzione che Poste Italiane dedica ai dipendenti, in ogni fase della loro vita, è stata confermata anche dalla certificazione “Top Employers, ottenuta per il quarto anno consecutivo, dedicata alle aziende che si distinguono per le migliori politiche di gestione delle risorse umane: dalla selezione all’onboarding, dalla formazione alla gestione, dal welfare aziendale fino alle politiche di diversity & inclusion. Un insieme di pratiche organizzative e di sviluppo del potenziale umano e professionale che facilita la creazione di un ambiente di lavoro e di relazione in cui ogni dipendente può realizzare il proprio talento, contribuendo così al successo dell’intero Gruppo.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular