martedì, Aprile 23, 2024
HomeVarese e provinciaIn provincia di Varese si spreca troppa acqua causa scarsa manutenzione condutture

In provincia di Varese si spreca troppa acqua causa scarsa manutenzione condutture

VARESE, 23 marzo 2023-Il 30% dell’acqua potabile in Lombardia non arriva ai rubinetti. Significa che su un miliardo e 400mila litri d’acqua che nella regione vengono immessi in rete ogni anno, 450 milioni vengono dispersi, a causa di condutture rotte e di tubi che perdono. Oppure che sui 375 metri cubi d’acqua messi a disposizione per ogni lombardo, solo 262 vengono utilizzati per bere, lavarsi, preparare da mangiare, usi igienici e gli altri utilizzi civili. Gli altri 113 metri cubi che mancano all’appello si perdono per strada. 
Le perdite idriche in provincia di Lecco sarebbero il 49%: significa che la metà dell’acqua che viene prelevata dal lago, dalle falde e dalle sorgenti per essere poi pompata e mandata nelle abitazioni viene sprecata. Sono 24mila metri cubi in tutto.
In provincia di Bergamo le dispersioni sono il 40% dell’acqua immessa in acquedotto: 96mila su 160mila metri cubi; in provincia di Varese il 39,5%: 74mila su 123mila metri cubi; il 39% in provincia di Como; il 31% in provincia di Sondrio; il 30,5% di Lodi; il 37% di Mantova; il 26% di Monza; il 25% di Cremona e di Pavia; il 17,5% di Milano.

Il Codacons rileva la gravissima inefficienza del sistema idrico regionale e farà esposto alla Procura della Repubblica per i danni all’ambiente e all’economia nazionale.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular