AFIL racconta il futuro della manifattura lombarda: assemblea annuale a Palazzo Lombardia

0
961
Il presidente di AFIL Christian Colombo

MILANO, 20 giugno 2023-Quali sono le strategie di Regione Lombardia per sostenere il comparto della manifattura avanzaata?

Quali sono i risvolti degli investimenti sulla ricerca ed innovazione tecnologica? Di questi e di altri temi si discuterà lunedì 26 giugno, a partire dalle 15:30 nella Sala Biagi di Palazzo Lombardia a Milano, nella parte pubblica dell’Assemblea annuale di AFIL – Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia.

L’evento sarà aperto dall’Assessore regionale della Lombardia all’Università, Ricerca e Innovazione Alessandro Fermi che illustrerà le linee strategiche della Regione per sostenere un settore industriale che è un pezzo fondamentale per l’implementazione della transizione digitale in Italia e in Europa.

Tra i protagonisti figurano poi Amalia Ercoli Finzi, professoressa onoraria del Politecnico di Milano e riconosciuta come una delle più importanti figure italiane nel settore dell’aerospazio, Marek Przeor, Team Leader Cluster Policy della DG Grow della Commissione Europea, il Presidente e Ceo di Elettrotecnica Rold, Laura Rocchitelli, il presidente del Comitato Tecnico Scientifico di AFIL Tullio Antonio Maria Tolio.

“Con 85mila aziende ed oltre 900mila addetti, quello della manifattura è un settore centrale per l’economia lombarda”, sottolinea il presidente di AFIL Christian Colombo, “l’appuntamento di lunedì 26 è un’occasione per comprenderne l’impatto non solo sul sistema economico ma sulla vita quotidiana di tutti noi, oltre che avere più chiara la direzione che le innovazioni prenderanno nel prossimo futuro”.

AFIL, Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia, è il cluster tecnologico per il manifatturiero avanzato della Regione Lombardia. È l’ecosistema che aggrega in una filiera regionale stabile e coesa le imprese (grandi, medie, piccole, start-up), i centri di ricerca, le università e associazioni industriali che si occupano di innovazione. Approfondimenti: afil.it