UGL a Varese, Paolo Capone:”Puntare sulla formazione per rilanciare l’occupazione”

0
680
Paolo Capone

VARESE, 9 luglio 2023-La situazione del mercato del lavoro varesino attraversa un periodo di ripresa interessante, che come UGL sosteniamo con grande determinazione per garantire una prospettiva occupazionale in linea con le dinamiche post pandemia. Come informa l’Ufficio Statistica di Camera di Commercio Varese, su dati Istat nel 2022 gli occupati erano 376mila, ovvero 3mila in più rispetto a dodici mesi prima e in risalita c’è anche il tasso di occupazione”. Lo ha affermato il Segretario Generale dell’UGL, Paolo Capone, in occasione del congresso territoriale UGL a Varese.

“Si avvertono sul territorio chiari segnali di risveglio, ma sarà importante accompagnare questo sviluppo con un’attività che il sindacato UGL intende rendere ancora più incisiva e presente non solo nel rapporto con i lavoratori ma anche nel dialogo con le istituzioni e la politica. Un impegno che riteniamo essenziale, anche alla luce della situazione abbastanza critica che registriamo nel mismatch tra domanda e offerta di lavoro. Secondo Excelsior, l’indagine del sistema camerale sulle previsioni di assunzione delle imprese, le imprese segnalano problemi di reperimento delle figure professionali ricercate. Questo vuol dire che il sistema imprenditoriale fa sempre più fatica a trovare lavoratori con un profilo professionale adatto alle proprie esigenze. Per incentivare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, L’UGL punta a incrementare soprattutto l’offerta formativa” ha concluso Capone.