‘Dote scuola disabili’, ancora pochi giorni per inoltrare domande a contributi regionali

0
627
Una classe (foto Foto di Max Fischer: https://www.pexels.com/it)

VARESE, 21 luglio 2023-Ultimi giorni, c’è tempo fino al 27 luglio, per inoltrare le domande con cui usufruire dei contributi messi a disposizione da Regione Lombardia attraverso il bando ‘Dote scuola disabili’. La misura, per le scuole dell’infanzia autonome non statali e non comunali e per le scuole paritarie, dispone complessivamente di 15 milioni di euro. I contributi possono arrivare fino a 3.000 euro per ogni singolo studente.

ASSESSORE TIRONI – “La formazione e l’istruzione lombarda oltre a essere di qualità – ha detto l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Simona Tironi – devono essere sempre più accessibili a tutti. Queste risorse consentono la personalizzazione dei percorsi, un elemento caratterizzante del nostro sistema. Grazie a queste misure, ci impegniamo a garantire condizioni di apprendimento ottimali e uguali per tutti i nostri studenti”.

IL RIPARTO DELLE RISORSE – Dei 15 milioni di euro, sette sono destinati a parziale copertura dei costi del personale insegnante impegnato in attività didattica di sostegno agli alunni con disabilità, nell’anno scolastico 2022/2023 per le scuole paritarie primarie, secondarie di primo e secondo grado e scuole dell’infanzia autonome, non statali e non comunali. I restanti, 8 milioni di euro, sono contributi per il funzionamento delle scuole dell’infanzia autonome, non statali e non comunali, senza scopo di lucro.

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO – Il contributo potrà essere differenziato in base all’erogazione di altri finanziamenti da parte dello Stato e indicativamente:

– fino a un massimo di euro 900 per ogni studente disabile che frequenta la Scuola dell’Infanzia;

– fino a un massimo di euro 1.400 per ogni studente disabile che frequenta la Scuola primaria;

– fino a un massimo di euro 3.000 per ogni studente disabile che frequenta la Scuola secondaria di primo grado;

– fino a un massimo di euro 3.000 per ogni studente disabile che frequenta la Scuola secondaria di secondo grado.

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata dal legale rappresentante della scuola paritaria solo in forma telematica, sulla piattaforma Bandi OnLine di Regione Lombardia (www.bandi.regione.lombardia.it).