“Amore – Rispetto – Cura”: l’evento dedicato a donne in terapia oncologica al Niguarda con sfilata di moda

0
275
Ospedale Niguarda di Milano

MILANO, 18 settembre 2023– Martedì 19 settembre 2023 a Milano, in apertura della settimana della Moda, dalle ore 15.30 (ingresso pubblico ore 15), presso il Grande Ospedale Metropolitano Niguarda nella sala Medicinema (Padiglione Nord, Piano -1), si svolgerà l’evento “Amore – Rispetto – Cura”, dedicato alle donne in terapia oncologica, promosso da Medicinema Italia ETS, l’unica organizzazione nazionale riconosciuta per l’utilizzo del cinema e dell’arte a scopo di cura, e dall’Associazione Naschira partner di Barrett International Group di Virginia Barrett (attrice, regista e musicista) che realizza eventi a favore delle donne, in collaborazione con l’Associazione Attivecomeprima, impegnata da tempo nel sostegno di persone malate di cancro e dei loro familiari, e con Herald Editore.

Parteciperanno all’iniziativa il Dott. Marco Bosio, Direttore Generale ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, e la Dott.ssa Elena Lucchini, Assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari Opportunità della Regione Lombardia.

La giornata si articolerà in tre diversi momenti: la rappresentazione coreografica “Silent Opening”, la sfilata “Fashion Show” con le donne in cura oncologica e la sezione finale con proiezioni, reading, presentazioni e incontri di realtà che lavorano ogni giorno per la sensibilizzazione e la cura dell’universo femminile.

Si parte con in apertura, ci sarà la rappresentazione “Silent Opening” a cura di Silvia Criscione su musiche originali del M° Gabriele Saro, con accessori moda (come le bandane) realizzate da Silvana Sila. Saranno protagoniste donne di varie età (baby & teenagers models dell’Agenzia Casting Bambini e Ragazzi di Francesca Rotundi, modelle professioniste e curvy, donne dell’Associazione “Attivecomeprima”), in abiti di colore rosso che simboleggia forza e rinascita, bianco per la  purezza e nero a indicare sofferenza, che si esibiranno in una coreografia iconica e spiazzante rispetto alla routine ospedaliera. Il segnale importante che la performance vuole lanciare è il rispetto, l’amore e la cura che ogni donna deve a se stessa e che gli altri devono a tutte le donne che attraversano la sofferenza legata alla malattia.

Seguirà il momento “Fashion Show”, la sfilata con le donne in cura chemioterapica e donne che hanno vissuto o stanno vivendo momenti di vita particolarmente difficili legati alla salute fisica e psicologica. Parte attiva della sfilata sarà l’Associazione “Attivecomeprima”. La stilista curatrice del Fashion Show, Giusy Porru, titolare del Brand ECLETTICA, è a sua volta una donna che ha vissuto in prima persona la malattia oncologica. “Sfilare con grazia ed eleganza – dicono gli organizzatori – è un modo per recuperare autostima e amore per se stesse e per il proprio corpo vessato dalla malattia. In un contesto notoriamente glamour come la Fashion Week di Milano, è importante lanciare un messaggio sulla bellezza femminile, che ha mille sfaccettature e non si può ingabbiare nelle bellezze mainstream suggerite dalla Moda”.

Infine, spazio alla proiezione del corto “La Vita dopo” di Elisa Fagioli, con un breve dibattito con il pubblico, a cui seguirà il reading dei versi “Acqua” di Caterina Blandino sul tema della guarigione del corpo e dell’anima con musiche originali di Fausto Bizzarri, e la presentazione del progetto editoriale “Donne d’amore – racconti e non solo” (Herald Editore), nato dall’intento di raccogliere le riflessioni e le opere  dei vincitori del Premio Internazionale “Donne d’Amore” dedicato all’universo femminile, che prevede una sezione speciale per la medicina. Chiude l’esibizione della vincitrice Sezione Danza del Premio Dinushi Philipsz (con una coreografa dello Sri Lanka) e l’intervento dell’Artista “Speciale” Thomas Prearo vincitore della Sezione Arte (scultura).

Saranno premiati per l’impegno ed assistenza nella cura la Dott.ssa Fulvia Salvi (Presidente Medicinema Italia ETS), Dott. Paolo Vintani (Farmacista), Dott. Alberto Ricciuti (Presidente Associazione “Attivecomeprima”), e per la costante attenzione all’universo femminile Wella Professionals – Carmelo Spina, hair stylist impegnato nel sociale.

Associazione MediCinema Italia Ets (www.medicinema-italia.org) opera dal 2013 in Italia come unica organizzazione riconosciuta per l’utilizzo del cinema e dell’arte a scopo di cura. Sono state realizzate ad oggi due sale cinema senza barriere all’interno del Policlinico A. Gemelli di Roma e al Grande Ospedale Metropolitano di Niguarda a Milano, spazio inaugurato nel 2018 dal Sindaco della città Dott. G. Sala. MediCinema opera con il Patrocinio ANICA ed ha ottenuto nel 2017 il riconoscimento dal Ministro D. Franceschini per la valorizzazione del cinema a scopo di cura, con l’attuazione di un DPCM dedicato alle sale cinema in Ospedale.  Dal 2017 MediCinema Italia applica la cineterapia come intervento scientifico di cura monitorando i benefici con protocolli di ricerca medica.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui