lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeScienza e TecnologiaLa Fisica Lucia Caspani ospite a "Che tempo che fa" con Fazio...

La Fisica Lucia Caspani ospite a “Che tempo che fa” con Fazio e Litizzetto

VARESE, 11 dicembre 2023-È entrata nello studio di «Che tempo che fa» con Luciana Littizzetto, musica alta e standing ovation. È arrivata sul palco scortata dall’ironia e dalla simpatia eccezionali dell’attrice torinese e ad attenderla c’era Fabio Fazio, il conduttore della trasmissione. La fisica Lucia Caspani per qualche minuto ha vissuto domenica sera tutto il bello della diretta, compreso quel filo di timidezza con cui, sorridendo, si è raccontata.

La Littizzetto l’ha introdotta a modo suo, scherzando sulla complessità scientifica del progetto (Non ho capito un c…) e sul cervello di ritorno (Vorremmo che cervelli che ci sono qua in Italia andassero pure e quelli che valgono la pena rientrassero e lei è una di questi, un boomernag di neuroni, speriamo ne arrivino sempre di più) e spiegando che «Lucia ha vinto un bando della Comunità Europea e trasferisce all’Università dell’Insubria due milioni e mezzo di euro per studiare gli accoppiamenti dei fotoni», immagine che dà a Lucianina l’opportunità di fare qualche battuta con Fazio. Poi Caspani spiega brevemente le basi scientifiche del suo progetto, cercando di far capire in che modo possa riguardare anche la vita quotidiana di tutti noi.

Ma chi è Lucia Caspani?

Studentessa e poi dottore di ricerca in fisica all’Università dell’Insubria a Como, ha lavorato 13 anni all’estero, prima in Canada, poi a Edimburgo e oggi è professoressa associata all’Institute of Photonics dell’università scozzese di Strathclyde. Ma ha scelto di tornare in Italia, all’Università dell’Insubria, al Dipartimento di Scienza e alta tecnologia di Como diretto da Michela Prest. Qui già era attesa come vincitrice del bando Fis 2021, per il quale l’Ateneo aveva inviato al Ministero la richiesta di chiamata diretta, ed è ora risultata vincitrice anche di un progetto Erc Consolidator, un bando del Consiglio di ricerca europeo che prevede un finanziamento Erc di quasi due milioni di euro e una durata di 5 anni.

Con Lucia Caspani, 42 anni, tornano in Italia il marito Matteo Clerici, anche lui fisico, stesso liceo, stessa università, e i figli Andrea e Marina, 11 e 7 anni.

Il progetto di Lucia Caspani, che prenderà avvio in primavera, si intitola «Quantum-enhanced nonlinear imaging (QuMIm)» e intende trasformare il campo dell’imaging non lineare e della microscopia usando l’entanglement, cioè la sovrapposizione quantistica di due o più fotoni che si comportano come una singola particella. Tale tecnica permetterà di migliorare l’imaging funzionale in tessuti biologici superando i limiti di una delle tecniche più diffuse, ovvero la microscopia a fluorescenza multi-fotone. Le potenziali applicazioni della nuova tecnica messa a punto da Caspani sono molteplici, per esempio lo studio del funzionamento del muscolo cardiaco o del tessuto cerebrale, fondamentali per fronteggiare malattie come l’Alzheimer o l’infarto.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular