venerdì, Giugno 21, 2024
HomeRegioneBergamo, il ritorno del Soap Box Rally fa il pieno sulle Mura.

Bergamo, il ritorno del Soap Box Rally fa il pieno sulle Mura.

BERGAMO, 13 maggio 2024- Sono 51 le soap box che si sono sfidate lungo le Mura di Bergamo alta ieri, domenica 12 maggio, al 48° Soap Box Rally, finalmente ritornato sulle scene dopo 5 anni di assenza.

La gara di macchine di legno più famosa al mondo, organizzata da Proloco Bergamo, con la direzione di Roberto Gualdi, e la collaborazione dell’ASD Box Rally per la parte sportiva, si è svolta con grande partecipazione del pubblico che ha acclamato i piloti ad ogni discesa, senza e con ostacoli.

Gli organizzatori ringraziano gli enti e i partner che, a vario titolo, hanno sostenuto la manifestazione: Comune e Provincia di Bergamo, Nettuno, Gruppo Carmeli, BCC Milano, Fassi, Pedretti Serramenti, Italianoptic.

Tanta fantasia tra gli equipaggi in gara: le auto, per il regolamento storico, datato 1955, devono dotarsi di una “corazza simpatica” per poter partecipare al Premio di Originalità: alveari, muratori, barche, animali, Scooby-Doo, gli Avengers, lo Stregatto, l’Uomo Ragno, General Lee e tanti altri ancora hanno sfilato lungo le Mura.

Sabato si è svolta presso Pedretti Serramenti a Curno la punzonatura, ovvero le verifiche tecniche delle soap box in gara, ed è stata anche decretata la macchina più fantasiosa: ha trionfato “Senti che paca!” di Paolo Sartori, Michele Ravanelli e Michele Vegher da Trento che si accaparra anche il Premio Gran Combinata.

Il Trofeo Velocità è invece stato vinto dal “Team MM” di Massimo e Fabio Mazzoleni da Zogno.

Hanno partecipato tanti giovani provenienti da scuole e centri di aggregazione, tra i quali, è stato assegnato il Trofeo Pinocchio al gruppo giovanile La Ragnatela di Mattia Berzi, Santo Aiello e Nicola Biondi da Chiuduno.

Hanno “sfilato” lungo le Mura anche 15 drift trike e due mezzi dello speed down Italia

Gli equipaggi provenivano, oltre che dalla bergamasca, anche da Brescia, Mantova, Como, Milano, Cremona, e dal Trentino, Veneto, Piemonte e Umbria.

Ma non solo. Quest’anno, alla 48° edizione del Soap Box Rally, ha partecipato anche una troupe televisiva proveniente dal Giappone con due soap box in gara. Si tratta della Nihon tv, una delle più importanti televisioni del Sol Levante, con il suo programma domenicale “Sekai no hate made ItteQ” e il suo frontman principale, Daisuke Miyagawa.

Radio Pianeta e lo speaker Toni Tranquillo hanno “narrato” la gara, rispettivamente alla partenza e all’arrivo.

Per garantire la sicurezza è stata importante la collaborazione di tutti, soprattutto dei volontari presenti: la Polizia Locale del Comune di Bergamo, la Croce Bianca di Bergamo, l’Unità Operativa Radioemergenze, il nucleo di volontariato dell’Associazione Naz. Carabinieri – sezione di Bergamo e sezione di Grumello del Monte, e la protezione civile di Albino.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular