Davide Toffolo presenta ‘L’ultimo vecchio sulla terra’, spettacolo live dove racconta le sue storie a fumetti

0
297
Davide Toffolo (foto Elisa Moro)

VARESE, 26 ottobre 2021-Annunciate le prime date del nuovo spettacolo di DAVIDE TOFFOLO “L’ULTIMO VECCHIO SULLA TERRA (dal vivo)”, tratto dal libro a fumetti da poco uscito per Rizzoli Lizard e dedicato alla intramontabile figura di Remo Remotti.

Davide, che ha realizzato un incredibile libro a fumetti sulle parole di Remo Remotti, attinge da questo repertorio di poesie e racconti e le porta dal vivo per ridere e pensare circa la nostra condizione di esseri umani.

La musica dei Tre Allegri Ragazzi morti e dell’incredibile Mr. Island sostengono lo spettacolo fatto di fumetti, parole e musica. Uno spettacolo all’insegna della libertà e dell’ironia, dove le canzoni si alternano agli irresistibili pezzi comici dell’artista romano.

Per chi non ricordasse Remo Remotti, basta ritornare con la memoria al Freud di “Sogni d’oro” di Nanni Moretti o dell’indimenticabile “Roma Addio”, poesia nella quale ritrae i vizzi e i tic della città eterna. Come un Bukowski italiano, performer irresistibile, Remo regala a Davide la possibilità di presentarsi in una nuova veste di intrattenitore oltre alla sua solita di cantante.

Vero innovatore nel campo del fumetto e tra i maggiori autori italiani di graphic novel, Davide Toffolo ha all’attivo numerose opere: “Pasolini”, “Carnera” e “Il re bianco” sono tra i titoli più rappresentativi della sua vasta produzione.

“L’ULTIMO VECCHIO SULLA TERRA” – SCHEDA DEL LIBRO

Le storie di un maestro disegnate da un suo allievo. Due spiriti affini, che in questo libro si fondono in un abbraccio di feroce creatività.

 Cosa hanno in comune Davide Toffolo e Remo Remotti? Cosa lega un musicista ossessionato dal fumetto a una delle voci più originali della cultura italiana? Nato dall’ammirazione e dalla curiosità di Toffolo nei confronti del leggendario outsider romano, questo libro è stato per lui l’occasione di specchiarsi nella roboante figura di Remotti. L’infanzia borghese, la giovinezza da pittore cosmopolita, la passione per la poesia (e per le donne che la ispirano), il vizio della performance e la tardiva scoperta del cinema: ogni scelta della vita di Remotti sembra dettata dalla passione. In queste pagine, Davide ha preso alcune delle storie vissute, scritte e sognate da Remo e le ha illustrate. La forza delle parole dell’“ultimo vecchio sulla Terra” e dei disegni del “cantante mascherato” si uniscono in un viaggio nell’immaginario del Novecento, fra psicanalisi, storia dell’arte e sfrenato amore per la libertà.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui