La Guardia costiera torna sul Lago Maggiore per l’estate 2022

0
211
Attiva la Guardia Costiera sul Lago Maggiore

LAVENO MOMBELLO, 16 giugno 2022 – In occasione della prima giornata di operatività del servizio di Guardia costiera sul Lago Maggiore per la stagione estiva 2022, quest’oggi sono state presentate presso il Comune di Laveno Mombello, le risorse e le attività del 2° Nucleo Mezzi Navali della Guardia costiera che opererà sulle acque del Lago fino all’11 settembre 2022 per garantire la sicurezza delle attività nautiche.
Alla presenza della Vice Presidente dell’Autorità di bacino, Graziella Broggini, e del
Direttore marittimo della Liguria, Ammiraglio (CP) Pil. Sergio Liardo, si è tenuta la conferenza stampa di avvio dell’attività operativa per l’estate 2022.

Oltre a rappresentare un tradizionale momento di incontro e di confronto tra la Guardia costiera e le Autorità locali, l’evento ha costituito l’occasione per sottoscrivere la convenzione tra l’Autorità di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese e la Capitaneria di porto di Genova per la compartecipazione finanziaria alle spese sostenute dalla Guardia costiera per lo svolgimento delle attività si sorveglianza e soccorso alle imbarcazioni presenti nelle acque del Lago Maggiore.
Giunto al 15° anno di attività, il presidio estivo della Guardia costiera sul Lago Maggiore per il 2022 intende garantire il coordinamento delle operazioni di soccorso nelle acque del lago nello periodo di operazione di “Mare Sicuro”: la campagna estiva che, da oltre 30 anni, la Guardia costiera porta avanti su tutto il territorio nazionale per assicurare la massima prontezza operativa nel periodo di maggiore afflusso turistico in mare, sulle spiagge e, non ultimo, sui laghi Maggiore e del Garda.
Sulla base delle buone sinergie stabilite già negli scorsi anni, la Guardia costiera assume la
responsabilità del coordinamento delle risorse disponibili nelle acque del lago e appartenenti sia alle istituzioni pubbliche, stabilmente presenti sul territorio, sia alle associazioni di volontariato.
Proprio a supporto delle risorse locali, sul lago saranno nuovamente operative 2 unità navali della Guardia costiera – la motovedetta CP701 e il battello pneumatico A72 – che garantiranno il soccorso h24 dalla base nautica di Solcio di Lesa. Le 2 donne e i 14 uomini della Guardia costiera effettueranno, inoltre, attività di pattugliamento sul lago per garantire, attraverso la presenza e la deterrenza dagli illeciti, maggiori standard di sicurezza nella nautica da diporto e per sensibilizzare i turisti – italiani e stranieri – ad avere una maggiore consapevolezza dei pericoli e delle buone norme di cautela da tenere nelle acque lacuali per godere di vacanze serene.
Le attività della Guardia costiera sul Lago Maggiore termineranno l’11 settembre 2022, ma giova ricordare che, sul tutto il territorio nazionale, resta attivo per tutto l’anno, 24 ore su 24, il numero BLU 1530 per segnalare ogni emergenza e richiesta di soccorso in mare.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui