Hockey, Mastini Varese sontuosi vincono contro Caldaro

0
179

VARESE, 30 ottobre 2022- Una vittoria voluta, sperata e meritata. Un 5 a 2 contro Caldaro  che non lascia scampo ai Lucci, che hanno in Andergassen un baluardo a difesa della propria gabbia: se non fosse stato per lui probabilmente il passivo poteva essere anche più ampio. I gialloneri hanno giocato bene, con la giusta concentrazione e attenzione, soprattutto nei momenti chiave della partita.

Senza Raimondi e P. Borghi, la formazione dell’HCMV Varese Hockey è scesa in pista comunque con un roster completato da un paio di innesti (Garber e Gianni) provenienti dal farm team con Aosta e il rientrante Piroso, fermo ai box domenica scorsa per squalifica.

Nemmeno il tempo di accomodarsi sugli spalti e il Varese va in vantaggio: dopo 30” Vanetti vince l’ingaggio in fase offensiva, disco a M. Borghi che lascia partire uno slap shot imprendibile che si infila sotto l’incrocio alla destra di Andergassen. I Mastini continuano a spingere e solo una prestazione eccezionale del portiere avversario impedisce di andare al primo intervallo con un risultato ben più rotondo del doppio vantaggio maturato. Infatti, poco prima della sirena, per il raddoppio giallonero, è stato Drolet a scagliare una conclusione imparabile sotto l’incrocio opposto a quello trovato da M. Borghi. In mezzo, tanto Varese e tantissimo Andergassen che ha sostenuto la porta altoatesina.

Il secondo tempo inizia a ritmi lievemente più blandi ma il Varese va ugualmente vicino allahockey varese terza marcatura. Il Caldaro risponde colpo su colpo e Piroso cala il tris, dopo una bellissima azione iniziata da Tilaro, proseguita da Odoni e conclusa in rete dal numero 55 giallonero.

Perla è chiamato a un paio di interventi prodigiosi, prima col gambale e poi col guantone, ma dalla parte opposta Andergassen non è da meno e blocca un tiro a botta sicura di Odoni. Un disco perso in zona di attacco per una incomprensione lascia strada alla marcatura del Caldaro siglata da M. Virtala, ma i gialloneri non ci stanno: prima Franchini timbra il palo e pochi istanti dopo è Tilaro a trovare, in superiorità, la via della rete da posizione defilata.

Terzo tempo in controllo per il Varese nonostante le occasioni per allungare il vantaggio ci siano state. La formazione altoatesina ha provato a ridurre il divario ma ha trovato un Rocco Perla sicuro, tranne che sulla seconda marcatura avversaria, dove, anche con un pizzico di sfortuna, il disco si è infilato lemme lemme in rete. Il portiere ha comunque offerto una prova sicura e concreta, come pure Andergassen, assoluto protagonista nelle fila avversarie, evitando un passivo peggiore.

Nel terzo periodo, è arrivata anche una realizzazione giallonera grazie alla caparbietà di M. Mazzacane, abilissimo a impossessarsi di un disco in balaustra e servire un assist tracciante per Franchini, il cui tocco fa esplodere il pubblico presente, accorso in buon numero a sostenere i gialloneri.

I Mastini saranno impegnati martedì in trasferta ad Appiano, mentre sabato prossimo in casa contro il Pergine.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui