Buona prestazione per la UYBA Busto Arsizio che non evita la sconfitta con Scandicci

0
965
Un'azione della partita (foto di Gabriele Alemanni dal sito volleybusto.com)

BUSTO ARSIZIO, 15 ottobre 2023-Davanti al 2106 spettatori di una caldissima e-work arena, la UYBA Volley Busto Arsizio offre una buona prestazione, riesce a vincere un set con la corazzata Savino del Bene Scandicci, ma alla fine esce sconfitta per 3-1. La squadra di coach Barbolini, che ha fatto ricorso dalla fine del secondo set a Zhu ed Herbots, partite dalla panchina, è stata spinta dai colpi di Antropova (31), premiata come MVP dell’incontro. Lualdi e compagne hanno risposto con una prova corale, in cui è spiccata la prestazione di Carletti (26 i punti per lei). Partita sotto 1-0, la UYBA ha impattato sull’1-1, per poi subire la forza delle avversarie che tuttavia, anche nel set finale, che sembrava chiuso, si sono dovute scontrare con la voglia di fare delle farfalle, arrivate vicine al pareggio nel finale.

Prossimo incontro per Lualdi e compagne domenica prossima alle 17 al Pala Tiziano di Roma contro la neopromossa Roma Volley.

Sala stampa:

Federica Carletti: “Una prestazione molto migliore rispetto a quella di Milano, per il nostro atteggiamento e per l’aggressività che abbiamo messo in campo. Un po’ di rammarico per il quarto set perso al 23, ma abbiamo messo delle ottime basi per la prossima trasferta a Roma”..

Massimo Barbolini: Innanzitutto vorrei fare i complimenti a Busto Arsizio perché penso che ha giocato un’ottima partita. Anche lo scorso anno tutte le partite sono state complicate e sarà così anche in questa stagione, perché questo è un campionato di altissimo livello ed è cresciuto molto verso l’alto, per cui mi aspettavo una partita di questo genere”.

In pillole:

Velasco parte con Valkova – Frosini, Lualdi – Sartori, Carletti – Piva, Zannoni libero, Barbolini risponde con Ognjenovic – Antropova, Da Silva – Alberti, Villani – Ruddins, Merlo libero.

Nel primo set Scandicci parte fortissimo sui servizi di Ognjenovic (0-4) e Ruddins (2-6), con

(foto di Gabriele Alemanni dal sito volleybusto.com)

Velasco che chiama il primo time-out sul 2-7. Frosini passa da 4 e da 2 (4-8), ma dall’altra parte della rete Villani e il muro di Ognjenovic fanno volare le ospiti (5-10); la tripletta di Carletti, favorite dalle difese di Zannoni, fa chiamare time-out a Barbolini (9-10), Frosini firma l’ace del pari 10. Sempre Carletti, attacco + ace, tiene in scia la UYBA (12-13), poi il muro di Ruddins riporta a +4 le toscane (12-16). Antropova allunga ancora (13-18 tempo Velasco) e mura il 15-21. Lualdi prova l’ultimo recupero (19-21, dentro Boldini e Bracchi e time-out Barbolini), ma ancora Antropova accelera fino al 20-25 di Ognjenovic.

A tabellino: Carletti 6, Frosini 5, Antropova 10

Secondo set: la UYBA parte forte cone con il muro di Frosini su Antropova fa interrompe il gioco a Barbolini (5-1); Villani e Ruddins accorciano (8-6), ma Carletti fa esplodere l’arena con il pallonetto del 10-7. Sobolska dal centro e Valkova con l’ace portano al 13-9, Carletti passa ancora per il 14-9 (time-out Scandicci) e per il 15-11 (dentro Herbots per Ruddins). Il muro di Antropova fa chiamare tempo a Velasco (15-13), poi è la stessa Antropova a trovare i punti del pari 15. Frosini e Sobolska (ace) tengono avanti le farfalle (17-16), Piva allunga (19-17 dentro Zhu per Villani); Piva passa anche per il 21-17 e per il 22-19, Carletti in pallonetto fa 23-19 e poi mura il 24-19, Bracchi appena entrata chiude 25-20.

A tabellino: Carletti 7, Frosini 4, Antropova 7

Terzo set: Barbolini riparte con Herbots e Zhu conme bande, ma l’avvio è ancora tutto per la UYBA: Carletti e Piva alzano ancora il ritmo (6-3), la solita Antropova rimette tutto in apri e con un super ace sorpassa (7-8); si procede comunque a braccetto (9-9, 15-15), poi Zannoni vola e propizia il 16-15 di Carletti. Sul 17-18 Velasco ferma il gioco, poi Zhu firma il 18-20 e Herbots con il servizio porta all’allungo finale.

A tabellino: Antropova 8, Herbots e Zhu 5 a testa

Quarto set: Velasco inserisce Wang per Zannoni, ma Scandicci parte forte sui servizi di Da Silva (0-3); Frosini e Sobolska recuperano (3-4) e sul 3-6 la UYBA rimette in campo il suo libero titolare ma sembra aver perso un po’ di smalto. Carletti attacca out il 5-11, ma la UYBA non molla: Sobolska mura (8-12) e attacca (9-13), Frosini mura Zhu (10-13). Il buon servizio di Sobolska propizia l’11-13 e fa chiamare time-out a Barbolini, mentre sul 12-15 tornano in campo Boldini e Bracchi, doppio cambio già visto nei set precedenti. Herbots con il mani out fa 12-16, Carletti attacca forte il 15-18 mentre si chiude il doppio cambio, poi Antropova mura il 15-19 ed attacca il 15-20. Carletti attacca e mura fino al 21-23 e riaccende la speranza (time-out Barbolini), ma nel finale la spuntano le ospiti (23-25).

Il tabellino

UYBA Volley Busto Arsizio – Savino del Bene Scandicci 1-3 (20-25, 25-20, 19-25, 23-25)

UYBA Volley Busto Arsizio: Frosini 16, Carletti 26, Valkova 1, Piva 9, Sobolska 9; Zannoni (L). Ceasar, Bracchi 3, Wang (L), Giuliani, Boldini. N.E. Sartori. All. Velasco.

Savino del Bene Scandicci: Antropova 31, Villani 2, Alberti 1, Ognjenovic 5, Ruddins 4, Da Silva 11; Merlo (L) 1. Herbots 14, Zhu 9, Di Iulio, Nwakalor 3, Diop. N.E. Washington, Gay (L). All. Barbolini, 2° Kantor.

Arbitri: Saltalippi Luca, Simbari Armando

Note: Durata set: 32′, 34′, 27′, 31′; tot. 2h 15′

Spettatori: 2106

MVP: Ekaterina Antropova (Savino del Bene Scandicci)

UYBA Volley Busto Arsizio: battute vincenti 5, battute errate 5, muri 7, errori 15,  attacco 36%, ricezione 60%

Savino del Bene Scandicci: battute vincenti 5, battute errate 8, muri 8, errori 19, attacco 44%, ricezione 69%