1

Sconti fino al 70% per prodotti alimentari acquistabili in aziende agricole e agriturismo del varesotto

VARESE, 6 gennaio 2022 – Con il Covid che ha accentuato i risparmi domestici e ridotto gli sprechi, si registra un vero successo per  i saldi dei prodotti alimentari tipici delle feste di Natale e Capodanno (concluse oggi con l’Epifania) offerti anche nel Varesotto con sconti fino al 70%, dai cotechini ai pandori, dai panettoni ai torroni fino alla frutta secca.

E’ quanto afferma la Coldiretti provinciale in riferimento  all’avvio della stagione dei saldi nel sottolineare un forte interesse per gli alimentari.

La chiusura dei ristoranti e la prospettiva di restare chiusi nelle case in zona rossa spinge – sottolinea Coldiretti Varese – gli acquisti degli alimentari anche per cercare un po’ di gratificazione in cucina ed a tavola. C’è infatti l’opportunità di risparmiare  per motivi esclusivamente commerciali che non influiscono in alcun modo sulle caratteristiche qualitative dei prodotti.

Sono disponibili  molti alimenti tipicamente natalizi che non possono essere conservati per il prossimo anno tra i quali soprattutto pandori, panettoni, torroni, cotechini, zamponi, ma anche la frutta secca o gli spumanti secondo formule diverse che vanno dall’“uno per due” al “due per tre”, ma possono essere offerti anche sconti rilevanti che arrivano fino al 70%. Offerte di grande qualità per i prodotti artigianali sono disponibili nelle aziende agricole, negli agriturismi e nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica aperti in molte città.

Una opportunità per quanti non sono ancora completamente appagati dai menu delle feste di fine anno con le tavole del Natale e del Capodanno imbandite da ben di 3,5 miliardi di euro di cibi e bevande. E’ necessario tuttavia – conclude Coldiretti Varese – fare sempre attenzione alle date di scadenza obbligatoriamente indicate nelle confezioni per evitare di consumare prodotti vecchi




Kazakistan, mano pesante del Governo contro i manifestanti con decine di morti e feriti negli scontri

VARESE, 6 gennaio 2022-Nuove violenze sono state registrate oggi  ad Almaty, la più grande città del Kazakistan, dove la Russia ha inviato truppe durante la notte per aiutare il Governo dell’ex repubblica sovietica, rimasto uno stretto alleato del presidente russo Vladimir Putin, a reprimere la rivolta scoppiata contro il carovita. I giornalisti della Reuters hanno riferito che i soldati hanno sparato contro i manifestanti e che diverse persone sono state uccise o ferite. Internet è fuori uso in tutto il Paese e, in questo momento, non è possibile determinare la portata della protesta.

La polizia ha ammesso di aver ucciso decine di persone. Il ministero dell’interno ha reso noto che le persone arrestate sono 2’298 e che sono rimasti uccisi 18 agenti delle forze di sicurezza. La televisione di Stato ha riferito di 13 morti, tra cui due decapitati.

Dopo una notte di scontri tra manifestanti e forze di sicurezza, una residenza presidenziale e diversi edifici comunali sono stati dati alle fiamme, secondo i giornalisti della Reuters, che hanno visto anche molte auto bruciate (fonte RSI.CH)




Leggiuno terra di campioni: Gigi Riva e Silvano Contini omaggiati dall’associazione Lezedunum

LEGGIUNO, 5 gennaio 2022- I molti turisti che visitano l’Eremo di Santa Caterina del Sasso a Leggiuno hanno anche la possibilità di vedere l’omaggio che il paese sul Lago Maggiore ha voluto fare ai suoi due illustri concittadini: Gigi Riva e Silvano Contini. L’iniziativa è dell’ Associazione storico-culturale Lezedunum di Leggiuno, che promuove la riscoperta, la valorizzazione e la difesa degli aspetti storici, artistici, culturali  ed ambientali del territorio di Leggiuno  e dell’amministrazione comunale di Leggiuno tramite il suo assessorato alla cultura.

Due pannelli dal titolo “ Leggiuno Terra di Campioni”  ritraggono i due campioni in alcune fasi della loro carriera sportiva ricordano i loro principali traguardi ottenuti nello sport. Silvano Contini, che svolge la propria attività imprenditoriale e vive nelle vicinanze dal suo paese di origine, ha posato per una gradita foto ricordo della bella iniziativa.




In Lombardia successo per l’iniziativa ‘Freeskipass’ riservato agliu Under 16 residenti in regione

VARESE, 4 gennaio 2022-Da inizio dicembre sino alla vigilia di Natale gli impianti di risalita delle stazioni sciistiche lombarde hanno emesso 54.762 biglietti giornalieri gratuiti per i ragazzi residenti nella nostra regione, con una media quotidiana di 2.281 tagliandi”. Lo anticipa Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi, commentando i primi riscontri della misura regionale ‘Freeskipass’ che dal primo al 24 dicembre ha previsto l’opportunità di richiedere lo skipass gratuito per gli ‘Under 16’ residenti in Lombardia.

SUCCESSO PER LO SPORT E PER L’ECONOMIA MONTANA -“Quest’iniziativa – sottolinea il pluricampione olimpico – ha ottenuto un grande successo che ha permesso di far avvicinare tanti giovani lombardi allo sci, di riportare molte famiglie sulla neve e di aiutare la ripartenza dell’intero settore del turismo sportivo di montagna, fortemente penalizzato lo scorso anno dalle chiusure degli impianti per le restrizioni Covid. La promozione promossa dalla Regione ha spinto molte famiglie ad avvicinarsi o a ritornare allo sci. Sono state emesse, infatti, circa 8.000 nuove tessere SkipassLombardia. Tessere che rimarranno utilizzabili per il resto della stagione”.

RECORD A PONTE DI LEGNO E BORMIO – “Le stazioni che hanno fatto registrare l’emissione di più giornalieri gratuiti – chiarisce Rossi – sono state quelle di Ponte di Legno con 6.938 biglietti, Bormio con 6.888, Barzio con 5.503, Livigno con 5.183 e Madesimo con 5.008. In cinque hanno totalizzato il 53% degli skipass omaggio. Nel complesso, comunque, abbiamo notato una distribuzione piuttosto omogenea delle giornate ‘Freeski’ lungo tutto il periodo, con adesioni proporzionale alle dimensioni dei comprensori sciistici”.

“Colgo l’occasione – conclude il sottosegretario – per ringraziare tutti i gestori degli impianti di risalita delle stazioni di sci lombarde che hanno aderito alla promozione e dato il successo ottenuto anticipo già che siamo al lavoro per riproporre l’iniziativa anche per il prossimo inverno.




Non abbandoniamo ora Patrick Zaki: firma la petizione per cittadinanza italiana

VARESE, 26 dicembre 2021- Continua la campagna raccola firme du Change.org per Patrick Zaki, lo studente dell’Università di Bologna che era detenuto da quasi due anni in carcere in Egitto, è stato scarcerato qualche settimana fa, ma in attesa di una nuova udienza a Febbraio.

Indiscrezioni dicono che sia sulla black list dell’Egitto e che non possa lasciare il paese prima dell’udienza: adesso più che mai è ilmomento opportuno per concedere a Patrick la cittadinanza italiana e tutelarlo per la prossima udienza e altri potenziali risvolti. Sei d’accordo?

Firma la petizione




“Luoghi in Comune”, progetto UPEL per valorizzare i Comuni italiani: si parte da Varese

VARESE, 13 dicembre 2021-UPEL – Unione Provinciale Enti Locali è lieta di annunciare “Luoghi in Comune”.
Il progetto, da poco online, prevede la creazione di una mappa culturale per illustrare e raccontare tutte le bellezze dei nostri comuni. Nata con la provincia di Varese, l’iniziativa include una sezione dedicata al Patrimonio UNESCO della Lombardia. È previsto un nuovo censimento che coinvolgerà altre province.

Le realtà locali nascondono piccoli e grandi tesori, spesso sconosciuti ai più.
In questo particolare momento storico è necessario restituire alla Cultura il ruolo che le spetta e scoprirla come nuovo tramite per la rinascita sociale ed economica del nostro paese.
È sempre più presente un turismo di prossimità, in risposta alla frenesia che caratterizza la quotidianità. UPEL intende promuovere queste nuove fruizioni, che ricercano un rapporto più vicino e sincero con la storia, le bellezze, le tradizioni e i prodotti di un territorio. L’obiettivo dell’associazione è di valorizzare e promuovere i Comuni attraverso il loro patrimonio culturale.

Il progetto permette ai Comuni di avere una vetrina culturale e turistica online accessibile a chiunque: uno spazio per presentarsi e per attirare l’attenzione dei visitatori.
I comuni già censiti hanno a disposizione una pagina personale, che comprende una mappa interattiva e il proprio elenco di beni culturali, completi di fotografie e descrizioni. La scheda può essere arricchita con gallerie di immagini, video, pubblicazioni locali, eventi di carattere culturale e prodotti tipici.

Accedendo al link https://upel.va.it/upel-cultura/ è possibile consultare la mappa. La barra di ricerca iniziale permette di cercare i comuni censiti, mentre nelle singole pagine sono raccolti i beni culturali. Cliccando sulle immagini si apre l’articolo, con una breve descrizione.

Se desiderate contribuire alla promozione del Vostro territorio attraverso i canali di UPEL, o per maggiori informazioni, potete mandare una email a cultura@upel.va.it

 




Olaf Scholz é il nuovo Cancelliere tedesco: stamattina ha giurato nel Bundestag

VARESE, 8 dicembre 2021-ll socialdemocratico Olaf Scholz ha giurato nel Bundestag come nuovo Bundeskanzler (cancelliere) della Repubblica federale tedesca.

E’ il nono dal 1949.

Dopo l’elezione in Parlamento di stamani, e la nomina del Capo dello Stato Frank-Walter Steinmeier, questo è il momento cruciale della mattinata, che apre una nuova era per la Germania dopo 16 anni di cancellierato di Angela Meerkel. Scholz è atteso di nuovo al castello di Bellevue, il Quirinale tedesco, stavolta con tutti i suoi ministri. Il passaggio delle consegne in cancelleria è in programma alle 15.

Il socialdemocratico Scholz è stato eletto cancelliere dal Bundestag con 395 voti. A 63 anni, Scholz diventa il quarto cancelliere dell’Spd dopo Willy Brandt, Helmut Schmidt e Gerhard Schroeder.  Scholz guiderà la coalizione cosiddetta “Semaforo”, costituita da Spd, Verdi e Liberali dopo aver vinto le elezioni l 26 settembre. Dopo 16 anni al governo, l’Unione (Cdu-Csu) andrà all’opposizione. Un lungo applauso con ovazione ha salutato Angela Merkel al Bundestag.(ANSA)




Il Distretto dei Laghi all’Artigianato in Fiera di Milano

STRESA, 7 dicembre 2021  Consolidare un turismo di prossimità che, nell’ultimo anno e mezzo, ha portato gli italiani a scoprire bellezze e risorse del Lago Maggiore, Ossola, Lago d’Orta e di tutti gli ambiti del comprensorio tra Vco e Alto Novarese.

Con questo proposito, il Distretto Turistico dei Laghi si presenta all’Artigiano in Fiera (Fiera Milano Rho-Pero, fino al 12 dicembre), con uno stand in gestione congiunta con l’Unione Turistica Lago d’Orta, volutamente nelle immediate vicinanze a quello istituzionale della Regione Piemonte: “L’area metropolitana di Milano, che gravita intorno ad uno degli eventi fieristici più attesi dell’anno  – dice il presidente del Distretto Francesco Gaiardelli – rappresenta un bacino di riferimento molto importante, anche nei periodi di media e bassa stagione: il Lago Maggiore, ad esempio, dista dal capoluogo lombardo meno di un’ora di macchina ed è ben collegato anche via treno, attraverso la ferrovia internazionale del Sempione. Con poche decine di minuti in più, si raggiungono le nostre montagne e, in inverno, le piste da sci. Essere a Milano è importante e lo è ancor più quest’anno, in una fase di riposizionamento complessivo dei mercati turistici. Guardiamo alla piazza lombarda e italiana, quindi, e allo stesso tempo alla ripartenza sul fronte estero, che già ci vede impegnati in importanti azioni promozionali e che vedrà il vero banco di prova con il prossimo anno, a partire dall’inizio della stagione a Pasqua”.

 Accattivante e con le immagini di alcuni fra gli angoli più belli del comprensorio, lo stand “è stato affidato alla progettazione e alla realizzazione di professionisti del settore e, in questi primi giorni, sta avendo un notevole successo di pubblico, riscontrando interesse. Questa fiera, negli ultimi anni, ha inoltre avuto un forte impatto empatico sul pubblico dei visitatori, ed è molto attesa dai cittadini della metropoli lombarda”.

Nata nel 1996 con lo scopo primario di promuovere l’artigianato e le sue peculiarità in ogni campo, infatti, la Fiera è cresciuta fino a diventare il più grande evento mondiale nel suo settore, configurandosi come l’Expo Internazionale dell’Artigianato, dei Popoli e delle Nazioni.

Di fatto, un appuntamento fisso per i milanesi e non solo in vista delle festività che, da Sant’Ambrogio, portano dritte al Natale: non manca, infatti, la presenza dei territori d’Italia, d’Europa e del mondo, in un’ottica di marketing territoriale vincente ed efficace.

“Nello stand è presente un innovativo schermo di 2,5 x 1,5 metri con le immagini video che illustrano bellezze e peculiarità dei nostri territori: lo stand è condiviso con l’Unione Turistica Lago d’Orta, di cui ringrazio i collaboratori volontari e, in particolare, la signora Ada Vasini per l’impegno personale. Siamo certi della bontà di questo lavoro condiviso: esso punta a dare nuova linfa, anche nel corso della stagione invernale, non solo alle tradizionali mete sciistiche del Vco – sulle quali abbiamo lavorato molto – ma anche ai nostri laghi. Destinazioni, queste ultime, che possono essere consolidate come meta anche di un turismo breve, con un particolare occhio di riguardo alle vicine città di Novara, Milano, Varese e del bacino lombardo-piemontese”.




Aspettando il Natale nei beni del FAI a Varese e provincia

VARESE, 6 dicembre 2021-Natale è tornare a casa, ritrovare la propria famiglia, godere del calore e dell’affetto di genitori e amici. È il momento più magico dell’anno, tanto atteso da grandi e piccini: l’occasione più bella per trascorrere insieme giornate di serenità, allegria e pace. Per questo anche nel 2021, nel mese di dicembre, il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano invita a visitare i suoi Beni lombardi “vestiti a festa” e a condividere con le persone più care gioiose ore di svago, partecipando alle tante iniziative che verranno organizzate in occasione delle festività natalizie: visite a tema, degustazioni, concerti, laboratori creativi per adulti e bambini, concerti, esposizioni di presepi e tanto altro.

Numerosi e variegati gli eventi che si svolgeranno nei Beni del FAI a Varese e provincia.

Presepe a Villa Bozzolo (VA)Foto Davide Poerio_2015(C) FAI-Fondo Ambiente Italiano

Appuntamento a Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno il 7 e 8 dicembre con La tavola delle feste, un percorso inedito tra ceramiche e cristalli d’epoca per vivere questa “villa di delizia” a due passi dal Lago Maggiore tra addobbi e tradizione. Il pubblico alle ore 10.30, 11.30, 12.30, 14.30, 15.30 e 16.30 potrà effettuare una visita guidata che consentirà di scoprire l’arte di imbandire la tavola, il bon ton, le abitudini culinarie del Settecento e il prezioso servizio di piatti della famiglia Della Porta, prodotto a inizio Ottocento a Laveno. Un’occasione per approfondire la storia delle celebri ceramiche lavenesi e, in particolare, della produzione Richard Ginori, di cui a Villa Bozzolo si conservano anche alcune interessanti veilleuse, piccole tazze usate per mantenere caldi decotti e tisane.

Sabato 11 e domenica 12 dicembre l’appuntamento sarà invece con Il presepe napoletano, una speciale visita incentrata sullo splendido presepe ospitato in Villa e sulla tradizione artistica cui appartiene. Il manufatto – realizzato in stile barocco napoletano dai maestri Giuseppe e Marco Ferrigno, eredi del noto laboratorio di famiglia fondato nel 1836 in via San Gregorio Armeno a Napoli, e donato al FAI nel 2007 – è composto da personaggi ed elementi in terracotta, legno e sete di San Leucio e sarà esposto dall’1 al 12 dicembre nell’alcova del Salottino della musica. Biglietti (ingresso villa e parco + visita guidata): Intero € 18; Bambino (6-18 anni) € 11; Studente (19-25 anni) € 12; Iscritto FAI e Disabile € 6; Famiglia (2 adulti + 2 o più bambini) € 47.

Villa Della Porta Bozzolo è Museo riconosciuto da Regione Lombardia.

Monastero di Torba (VA) Foto Archeologistics – Elena Curti C) FAI – Fondo Ambiente Italiano

Il Monastero di Torba a Gornate Olona l’8 dicembre sarà protagonista dell’iniziativa Un presepe dipinto a Castelseprio, una visita guidata della durata di due ore e mezza che prenderà il via alle ore 10 dagli affreschi presenti nell’oratorio nobiliare di Santa Maria foris portas. Partendo dalla lettura dei brani dei vangeli apocrifi ai quali sono ispirati i dipinti, si potranno scoprire numerosi dettagli sulla storia della Sacra Famiglia, dall’episodio dell’Annunciazione sino alla Natività e all’Adorazione dei Magi. Il percorso continuerà poi al Monastero del FAI per ammirare le immagini sacre ospitate in questo complesso monumentale longobardo, diverse per soggetto, stile e colori. Ritrovo a Castelseprio in via Castelvecchio 1513; lo spostamento tra i due siti avviene con mezzi propri. Biglietti: Intero 14 €; Iscritti FAI e Residenti Gornate Olona e Castelseprio: 7 €. Sabato 11 dicembre, alle ore 14.30, il laboratorio La natura si fa presepe sarà invece dedicato ai bambini dai 5 ai 9 anni che verranno accompagnati nel verde intorno al Monastero a cercare foglie, ghiande, bacche e rametti che poi verranno utilizzati per creare un presepe, con l’aiuto di materiali di riciclo. Biglietti (ingresso e laboratorio per bambini): Intero 10 €; Iscritti FAI e Residenti Gornate Olona e Castelseprio 6 €. Per gli adulti accompagnatori: bigliettazione ordinaria.

La Torre di Torba insieme al Castrum di Castelseprio e alla Chiesa di Santa Maria foris portas fanno parte del sito seriale patrimonio UNESCO I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.).

E ancora, a Villa e Collezione Panza a Varese ultimi giorni per visitare la mostra Progetto Genesi, a cura di Ilaria Bernardi, che sarà ospitata fino all’8 dicembre e grazie alla quale per la prima volta il FAI si occupa di diritti umani. Il percorso, dove è presentato l’intero corpus di opere che compongono la Collezione Genesi, si sviluppa al Piano Terra lungo quattro sale, secondo aree tematiche: ai temi dalla tutela dell’ambiente, delle vittime del potere e dell’identità multiculturale è dedicata una sala

Bambini a Villa Della Porta Bozzolo (VA)_Foto Gabriele Basilico (C) FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano

ciascuno; nella prima sala invece trovano spazio le sezioni della collezione che trattano la condizione femminile, il colore della pelle e la memoria di un popolo. Per info su giorni e orari di apertura e biglietti d’ingresso: www.villaecollezionepanza.it). Domenica 12 dicembre alle ore 15.30 sarà invece in programma Collezione Panza Kids: speciale Natale. Un albero scintillante!, un laboratorio per sensibilizzare i bambini dai 4 anni d’età sulla tematica del riuso. Materiali di riciclo selezionati verranno utilizzati in modo creativo e divertente, trasformandosi in speciali alberelli natalizi che renderanno sfavillante un angolo della Villa. Biglietto bambino (ingresso alla Villa + laboratorio): Intero 10 €; Iscritti FAI 5 €. Biglietto per adulti accompagnatori: Intero 5 €; Iscritti FAI gratuito.

Villa e Collezione Panza è Museo riconosciuto da Regione Lombardia.

I visitatori, inoltre, potranno curiosare nei Negozi di Villa Panza, di Villa Bozzolo e del Monastero di Torba e lasciarsi ispirare per gli acquisti natalizi. Tra le proposte regalo si potranno trovare libri selezionati, un coloratissimo assortimento di oggettistica e prodotti gastronomici realizzati con le materie prime provenienti dai Beni, come le marmellate di agrumi antichi del Giardino della Kolymbethra, l’olio extravergine dagli ulivi secolari della Baia di Ieranto e il sale integrale delle Saline Conti Vecchi. Doni esclusivi, originali e “di valore” perché l’acquisto va a sostegno della missione del FAI per la tutela e la valorizzazione dello straordinario patrimonio d’arte e natura dell’Italia. Gli Iscritti FAI potranno usufruire del 10% di sconto su tutti i prodotti in vendita.

Il calendario degli “Eventi nei Beni FAI 2021” è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al significativo contributo di Nespresso, azienda che dal 2020 sostiene la Fondazione, di Delicius, che rinnova il sostegno al FAI affiancandosi per la prima volta al progetto, e di Pirelli che conferma per il nono anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI.

 

 




“Lo sviluppo sei tu”: campagna ASVI Varese a sostegno di alcuni progetti in Africa

VARESE, 2 dicembre 2021-Lo sviluppo è nelle tue mani, lo sviluppo sei tu, e nello stesso tempo lo sviluppo siamo noi. Perché dipende da persone consapevoli della loro dignità e della loro responsabilità, che si mettono insieme per aiutarsi, aiutare gli altri e costruire il bene comune.

La Campagna Tende AVSI quest’anno sosterrà progetti in Haiti, Uganda, America latina (Brasile, Ecuador, Messico), Libano, Italia

Queste le iniziative a Varese:

Spazio Info Point della Camera di Commercio a Varese p.zza Monte Grappa:

7-8-9 dicembre dalle ore 15,30 alle ore 19.30 mostra multimediale sui progetti in corso, aperta al pubblico.

7 dicembre Alle ore 18.30 collegamento in diretta con volontari AVSI ad Haiti 8 dicembre Alle ore 18.30 collegamento in diretta con volontari AVSI in Libano

Presso Sala Campiotti Camera di Commercio

9 dicembre ore 21 incontro con Matteo Severgnini direttore della scuola Giussani di Kampala (Uganda)

Negozio di Presepi in collaborazione con Banco di Solidarietà Nonsolopane,che venderà le marmellate, dall’8 al 23 dicembre tutti i giorni dalle 10 alle 18.30 in Via Donizetti 1.

Vendita Panettoni di pasticceria: (da 1KG 22 euro, da ½ Kg 12 euro)
Panettoni industriali: (da 750gr. 7 euro)
Prenotabili al n.333 2306999 o al n. 338 7575584

Presepe Vivente nel pomeriggio del 23 dicembre in Piazza San Vittore e limitrofe