1

Tornano a volare gli aquiloni per Patrick Zaki: a Tagliata di Cervia manifestazione per lo studente incarcerato in Egitto

VARESE, 10 settembre 2021  Per chiedere la liberazione di Patrick Zaki, incarcerato innocente in Egitto, domenica 12 settembre volerà ancora laquilone con la sua immagine, disegnata da Gianluca Costantini. A Tagliata di Cervia, nellambito di Sprint Kite, gli zaquiloni saranno tanti e alcuni verranno lanciati in cielo da una rappresentanza delle decine di sindaci che hanno concesso la cittadinanza onoraria allo studente egiziano.

Lappuntamento è per le 14.30 di domenica 12 settembre presso il Residence Quadrifoglio di Tagliata di Cervia (Via Abruzzi, 101), per incontrare gli organizzatori delliniziativa e costruire i propri aquiloni per Patrick Zaki. Per loccasione, infatti, ci saranno dei veri e propri laboratori, organizzati da Cervia Volante e dalla sezione di Forlì di Amnesty International  Italia, che produrranno gli aquiloni. Hanno già dato la propria adesione, e saranno presenti, i sindaci Matteo Ricci (Pesaro) e Alice Parma (Santarcangelo) in rappresentanza dei Comuni che hanno votato la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki.

«Per il secondo anno vola lo zaquilone. Accanto ci saranno altri aquiloni per ricordare il totale diniego delle libertà che si sta riproducendo in Afghanistan», commenta Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International  Italia. «E finché ci saranno paesi senza libertà i nostri aquiloni voleranno».

Infatti – e questa è laltra novità – alla campagna per la liberazione di Patrick Zaki, a Tagliata di Cervia si aggiungerà anche un messaggio per chi resiste alla barbarie dei taliban: volerà anche una grande bandiera dellAfghanistan. Il tricolore afghano è stato realizzato dalla Cooperativa Alice, realtà di sartoria e moda etica che associa il made in Italy con il reinserimento sociale di donne emarginate.

«È fondamentale denunciare le violazioni dei diritti umani e dare risalto a chi conduce battaglie per estendere i diritti» – insiste Danilo De Biasio, direttore del Festival dei Diritti Umani. «Non tacere, appoggiare la campagna per la cittadinanza a Patrick Zaki, solidarizzare in tutti i modi con le donne afghane è un aiuto alle vittime e un dovere per chi non vuole voltarsi dallaltra parte».

Per Elisa Marincola, portavoce di Articolo21, «liniziativa di Cervia sottolinea ancora una volta il ruolo che la stampa libera da divieti e condizionamenti può avere: deve dare la parola a chi, come Patrick Zaki in Egitto o lopposizione anti-taliban, è messo a tacere».




At least seven people killed overnight in NYC in historic flooding

NEW YORK, september 2, 2021-At least seven people were killed in New York City,  including a 2-year-old boy, as a historic rainstorm brought by Hurricane Ida crippled the region, knocking out power and flooding streets, homes and subways — prompting the first ever flash flood warning for the Big Apple.

Mayor Bill de Blasio declared a state of emergency before midnight on Wednesday, tweeting, “We’re enduring an historic weather event tonight with record breaking rain across the city, brutal flooding and dangerous conditions on our roads.”

The National Weather Service issued its first ever flash flood warning for the city, and said 3.15 inches of rain fell on Central Park in an hour, from 8:51 pm to 9:51 pm — believed to be the most ever. Tropical Storm Henri dumped 1.94 inches there last month.”

To be clear… this particular warning for NYC is the second time we’ve ever issued a Flash Flood Emergency (It’s the first one for NYC). The first time we’ve issued a Flash Flood Emergency was for Northeast New Jersey a an hour ago,” the NWS tweeted.

Flash flood warnings are issued only when there is  ” a severe threat to human life and catastrophic damage from a flash flood is happening or will happen soon,” the service said.Seven were killed in the city and one person died from the storm in Passaic, NJ, the New York Times reported.

A 66-year-old Brooklyn man was discovered dead in the inundated basement of his Cypress Hills apartment early Thursday, law enforcement sources told The Post.

A woman in her 40s was found dead in her apartment on Grand Central Parkway near Horace Harding Expressway.

A 22-year-old man and a 45-year-old woman were later both found dead in the basement of their home on 183rd Street near 90th Avenue in Jamaica, Queens, sources said.(nypost.com)




Afghan women cyclists brought to safety in Italy

VARESE, 1 settembre 2021-A small group of Afghan women cyclists has managed to reach Italy on board a C-130 of the Italian Air Force that landed at Fiumicino (Rome) on 27th August. Six athletes are currently observing the required quarantine, alongside a male athlete and several family members. Joy, but also concern about those who are haven’t yet been able to leave Afghanistan.

STATEMENTS
«We can’t be completely happy yet» says Alessandra Cappellotto, the first Italian woman cyclist to become world champion and head of the worldwide union of women cyclists, CPA Women, vice president of ACCPI (the Association of Professional Italian Cyclists) and president of  ASD Road To Equality.
«Of course we are happy for the women athletes we were able to rescue, but we are still extremely worried about those who are still there. The nightmare began for me and Anita Zanatta, vice president of #RoadToEquality, in the first half of August. Anita did an outstanding job with the sole goal of bringing the cyclists to safety. This has been a first step, but we really hope that all the athletes will be brought to safety through the International channels. We are yet to cross the finish line: it’s not yet time to celebrate, but this little drop of hope in the ocean of pain and suffering still means a lot». The Afghan athletes were in danger (and those who are still in the country continue to be) because they were recognisable and famous due to the national and International media coverage of their efforts for the promotion of women’s cycling.

ACKNOWLEDGEMENTS
We want to thank all those who made it possible to save these human lives:

the Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation, with the personal involvement of Vice Minister Marina Sereni;
Defence Minister Lorenzo Guerini;
Ambassador Stefano Pontecorvo and Consul Tommaso Claudi;
the 
troops in Kabul and Rome, coordinated by the Commander of the Italian Joint Operations HQ, lieutenant general Luciano Portolano;
Captain Alberto Del Basso and colonel Roberto Trubiani;
Mauro Berruto, PD secretariat member with responsibility for Sport;
Non-profit organisation COSPE;
Matteo Favero, Policy Assistant at Camera dei Deputati;
Sara Berlese, UN Agency.




Shooting reported at North Carolina high school

NORTH CAROLINA, (Usa), 1 settembre 2021-A North Carolina high school has been placed on lockdown amid confirmed reports of a shooting on campus Wednesday, police said.

Winston-Salem Police said around 1 p.m. that they had secured the campus in response to gunfire at Mount Tabor High School.

“There has been a shooting on school property,” police wrote on Twitter. “We and the WSPD have secured the campus and are doing everything possible to keep students safe. We are actively investigating what happened and will share confirmed information when available.”

Police had urged parents to stay away from campus.

“Parents, do not respond to Mt. Tabor High School. We will post pick up locations as soon as possible,” police said.

It’s unclear whether anyone was injured in the shooting. (nypost.com)




Visita guidata alla Milano in giallo alla scoperta dei più efferati omicidi che si svolsero in città

MILANO, 16 agosto 2021-La visita guidata alla Milano in giallo ripercorre i più efferati omicidi che si svolsero in città negli ultimi duecento anni, in un percorso che snodandosi nei vicoli storici permette di rievocare la storia e la città dei secoli scorsi.

Terribile, nell’Ottocento, fu il delitto di via Bagnera, di cui ripercorreremo le vicende incontrando il subdolo personaggio di Antonio Boggia, il primo serial killer della città, i cui delitti sanguinari vennero a lungo depistati dalla sparizione dei cadaveri delle vittime, che vennero fatti a pezzi e nascosti sotto al pavimento della cantina. Quello di Boggia, condannato a morte per impiccagione, sarà l’ultima condanna a morte avvenuta a Milano fino alla Seconda Guerra Mondiale e il suo cranio verrà studiato dall’illustre padre della criminologia, Cesare Lombroso, prima di essere seppellito al Cimitero di Musocco. Si narra che il suo fantasma geli ancora i passanti della stretta Via Bagnera…

Nella zona di Cordusio e di Piazza Scala ripercorreremo altri celebri delitti più vicini nel tempo, come quello di Ester Ghezzi, la cui uccisione avvenuta con una sparatoria in pubblico sconcertò l’opinione pubblica del primo Novecento e giungeremo, tra rocamboleschi inseguimenti e torbide indagini fino al celebre omicidio di Gucci.

Da Sant’Ambrogio all’omicidio dell’Università Cattolica, il “delitto perfetto”, passando per i delitti scabrosi della Milano a Luci Rosse con l’uccisione della prostituta Rosetta, passeremo attraverso pagine di cronaca che fecero scalpore per la loro crudeltà e che andarono sempre più a segnare l’idea di una Milano noir, una Milano che dall’Ottocento in poi assunse sempre più i tratti  di una grande metropoli pericolosa e cruenta.

La visita guidata alla Milano in Giallo è una lettura trasversale della storia della città, in un’evoluzione cronologica in cui la storia del costume corre parallela alla storia cittadina, entrambe lette attraverso le pagine di una cronaca nera che attraversa gli ultimi due secoli di storia e che ha caratterizzato l’immagine pubblica della metropoli lombarda.

Per iscrizioni e informazioni




Libertà per Ikram Nazih, italiana prigioniera in Marocco: petizione online

VARESE, 2 agosto 2021-Ikram Nazih, è una ragazza con doppia cittadinanza, italiana e marocchina, nata nel 1998 in Brianza. A giugno è andata in visita a parenti in Marocco ed appena atterrata all’aeroporto è stata interrogata e posta in stato di fermo. Oggi Ikram è in carcere a Marrakech in attesa di processo. Sai perchè? Perchè nel 2019 aveva condiviso sui suoi social un post satirico, considerato blasfemoda un’associazione religiosa marocchina.

Il quotidiano Domani ha lanciato una petizione per far in modo che Ikram, cittadina italiana e dell’Unione Europea, venga liberata




Al via nuova App dedicata a turisti e cittadini di Baveno e Stresa.

BAVENO, 31 luglio 2021-E’ disponibile da questi giorni la nuova App dedicata a turisti e cittadini di Baveno e Stresa.
Per scaricarla sul proprio smartphone basta inquadrare il codice QR nel volantino allegato o scaricarla da Google Play o App Store cercando Stresa e Baveno Itown.
L’applicazione, messa a punto da una azienda specializzata consentirà in maniera diretta ed immediata di fornire informazioni a chiunque lo vorrà su eventi, manifestazioni, ristoranti, attività commerciali, sport, divertimento ecc. Vi è anche anche la possibilità, per i fruitori, di segnalare problemi e di chiedere informazioni.
Una iniziativa delle due Amministrazioni comunali che testimonia la volontà di lavorare per la promozione del territorio, del golfo Borromeo e delle sue meraviglie, in maniera sinergica.
Questa App sarà sicuramente molto utile ai tanti turisti che scelgono le nostre località, ma anche ai cittadini che così potranno essere costantemente informati su tutto quello che succede a Stresa e Baveno.
L’iniziativa è stata portata avanti dagli assessori al turismo di Baveno Marco Sabatella e di Stresa, Grazia Bolongaro.

 




Ispra, escursione guidata al Parco del Golfo della Quassa

ISPRA, 31 luglio 2021-Domenica 8 agosto Itur, attuale gestore dell’Ufficio Turistico di Ispra, organizza un’escursione guidata alla scoperta del Parco del Golfo della Quassa.

La guida ci accompagnerà in un bellissimo percorso a piedi lungo le rive del lago e all’interno dei vialoni del Parco, che collega il territorio isprese con quello di Ranco, alla scoperta di paesaggi naturalistici con zone di peculiarità faunistiche e botaniche tipiche lacustri, e con ville dall’importanza storica con vasti giardini.

La passeggiata è adatta a tutti, grandi e piccini; necessarie scarpe chiuse adatte a camminare e mascherina.
La partenza è prevista alle ore 17.30 presso l’Ufficio Turistico di Ispra in via Verbano 208.
Il contributo per la passeggiata è di € 10,00 per gli adulti, € 3,00 per i bambini fino a 12 anni mentre l’escursione è gratuita per i bambini fino a 6 anni.

Posti limitati in base alle norme vigenti, prenotazione obbligatoria (entro sabato 7 agosto alle 12:30) ai seguenti recapiti: Ufficio Turistico di Ispra Via Verbano 208 – telefono 0332.7833160 – e-mail: Iat.Ispra@provincia.va.it – Facebook @IatIspra
Orari di apertura: venerdì, sabato e domenica 9:30-12:30 e 17:00-19:00




Aumenta la flotta aerei Ryanair alla Malpensa con nuove rotte come Barcellona e Malta

VARESE, 27 luglio 2021-Ryanair amplierà ulteriormente la sua presenza all’aeroporto di Malpensa, con 1 aeromobile di base aggiuntivo per la stagione invernale (8 in totale). Ciò rappresenterà un investimento totale di $ 100 milioni a Malpensa e creerà 30 ulteriori posti di lavoro Ryanair. L’operativo della compagnia per l’estate ‘21 da Malpensa includerà 7 aeromobili basati, che supportano 210 posti di lavoro Ryanair, 30 rotte in totale (8 nazionali / 22 internazionali), 194 voli in partenza a settimana e 4 nuove rotte: Barcellona (7 voli a settimana), Corfù (2 voli a settimana), Santorini (4 voli a settimana) e Zante (2 voli a settimana)

Per l’inverno 2021 invece saranno 8 aeromobili basati (1 aggiuntivo, investimento da $ 100 milioni ), che supportano 240 posti di lavoro Ryanair,  30 rotte in totale (9 nazionali / 21 internazionali), 243 voli in partenza a settimana e 4 nuove rotte: Aarhus (2 voli a settimana), Malta (2 voli a settimana), Napoli (21 voli a settimana) e Sibiu (2 voli a settimana).

 




La Ferrovia Vigezzina-Centovalli aggiunge due nuovi collegamenti estivi

VARESE, 27 luglio 2021-La Ferrovia Vigezzina-Centovalli non lascia ma raddoppia. Dal prossimo 1° agosto entrerà infatti in vigore il nuovo orario che prevede l’aggiunta di due collegamenti internazionali giornalieri in entrambe le direzioni.
“Alla luce dell’aumento del numero di viaggiatori dovuto alla ripartenza del servizio internazionale dello scorso mese di giugno, e in vista degli innumerevoli appuntamenti previsti nella Valle Vigezzo e nella Val D’Ossola, si è deciso di andare a completare il nostro orario aggiungendo dei collegamenti nelle fasce orarie sinora prive di corse” afferma Daniele Corti, Direttore di SSIF “una modifica che permetterà alla nostra
utenza di poter viaggiare con maggior semplicità e serenità. Manteniamo però sempre alta la guardia, garantendo la massima sicurezza sanitaria a bordo grazie alle misure che si sono rivelate sinora efficaci e di facile applicazione”.
Questo rafforzamento del collegamento tra Domodossola e Locarno renderà ancora più facile per i viaggiatori in direzione dell’Italia raggiungere l’arte del Palazzo San Francesco, il Mercato del Sabato e l’Oxilia Festival di Domodossola, oppure gli eventi Musica da bere e Sentieri e Pensieri a Santa Maria Maggiore. L’aggiunta di
nuovi collegamenti offre inoltre ancor più soluzioni in termini di orari per effettuare la spettacolare gita (a bordo della Vigezzina-Centovalli e del Trenino Verde delle Alpi della BLS) da Locarno al Lago di Thun.

Questo completamento dell’offerta favorirà inoltre i transiti da e verso la Svizzera Occidentale, andando a moltiplicare le mete raggiungibili e, conseguentemente, le esperienze da vivere.

Per gli utenti in viaggio verso il Ticino per contro questa offerta maggiorata coincide con l’arrivo del rinomato appuntamento con il Festival del Film di Locarno e le tante mostre culturali previste sia a Locarno che ad Ascona.
A rappresentare un elemento di interesse costante vi sono infine le proposte denominate “Un tuffo nel verde della Valle Vigezzo” e “Natura che sorprende” per le Centovalli. Con la loro ampia rete di sentieri (che portano a scoprire paesaggi e monumenti come, ad esempio, il Santuario della Madonna del Sangue di Re) queste due offerte garantiscono infinite possibilità di escursioni e attività collaterali in luoghi incontaminati
e saranno valide anche durante il prossimo autunno, periodo durante il quale la Vigezzina-Centovalli accoglie a bordo un elevato numero di viaggiatori.
“Dopo la reintroduzione dei collegamenti internazionali diretti avvenuta nel mese di giugno, l’offerta della nostra ferrovia è pronta a vivere un nuovo ed importante cambiamento” commenta Claudio Blotti, Direttore di FART “un rafforzamento dettato anche dalla forte domanda di turismo di questi giorni nella regione del
Locarnese e dintorni. I tanti eventi previsti nella regione richiederanno infatti un orario giornaliero il più completo possibile per permettere ai residenti e ai numerosi turisti di muoversi in maniera ancora più flessibile”.
Maggiori informazioni sulle disposizioni di viaggio, sugli orari e sulle località da visitare sono disponibili sul sito www.vigezzinacentovalli.com
In considerazione della limitazione dei posti disponibili a bordo, la prenotazione è fortemente consigliata e può essere effettuata gratuitamente online in fase di acquisto del biglietto o separatamente per chi dispone già di un titolo di trasporto valido.